Fondi alternativi, in vigore le nuove norme armonizzate a livello europeo

A
A
A

E’ entrato in vigore il 22 luglio 2013 il regolamento attuativo della direttiva Aifmd (2011/61/UE) sui gestori di fondi di investimento alternativi, che definisce…

di Redazione30 luglio 2013 | 09:06

IN VIGORE IL REGOLAMENTO DELEGATO (UE) n. 231/2013 – E’ entrato in vigore il 22 luglio 2013 il regolamento attuativo della direttiva Aifmd (2011/61/UE) sui gestori di fondi di investimento alternativi, che definisce per questi soggetti regole armonizzate in termoni di condotta, trasparenza informativa e requisiti patrimoniali, organizzativi e di controllo del rischio. Lo hanno annunciato in un documento congiunto Consob e Banca d’Italia, precisando che le nuove regole saranno applicabili fino all’entrata in vigore delle disposizioni nazionali di recepimento della Aifmd.

LE NUOVE NORME – In particolare in base alle nuove norme, i gestori europei autorizzati ai sensi della Aifmd potranno commercializzare liberamente in tutta l’Unione Europea nei confronti di investitori professionali, e fondi di investimento alternativi da essi gestiti. Inoltre potranno gestire fondi alternativi riservati a investitori professionali negli altri paesi dell’Unione Europea su base transfrontaliera o con stabilimento di succursali.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Le Saux (Syz Asset Management): “Perché puntare sul Giappone”

Dopo cinque anni di mandato per il primo ministro Shinzo Abe alla guida del governo e per Haruhiko K ...

Risparmio gestito, asset al raddoppio nei prossimi 10 anni

Secondo una ricerca di Pwc, le masse del wealth management saliranno da 84,9 a 145,4 trilioni di dol ...

M&G Live, prosegue il cammino del roadshow 2018

E’ ripartito a febbraio il roadshow M&G Live – Strategie di investimento in primo piano ...