Fonditalia Equity Brazil R, primi segnali di ripresa

A
A
A
di Luca Spoldi 7 Febbraio 2014 | 15:51
Il rimbalzo dei listini emergenti dell’America Latina, inizialmente coinvolti nel generalizzato calo dei mercati emergenti mondiali, ridà speranza ai sottoscrittori

IL BRASILE SI RIPRENDE – Il rimbalzo dei paesi emergenti dell’America Latina, dopo il calo registrato dagli stessi nell’ambito del più ampio movimento di disinvestimento che da qualche settimana ha colpito tutti i mercati emergenti mondiali, porta fortuna ai sottoscrittori del comparto Fonditalia Equity Brazil R classe euro dell’omonima Sicav gestita da Fideuram Gestions che il 4 febbraio ha registrato un rialzo del 2,30%.

UNA RONDINE FARA’ PRIMAVERA? – Rimbalzo che peraltro non basta per ora a riportare in pari una performance che da inizio anno è negativa per circa il 10,7%, ovvero del 29,5% sull’arco degli ultimi 12 mesi. Un risultato nel complesso insoddisfacente, solo in parte dovuto al momento poco felice del mercato azionario brasiliano. L’indice Sharpe è infatti negati a un anno e pari a -0,99, indice del fatto che la gestione non ha saputo creare valore rispetto all’andamento del mercato. A tre anni inoltre la perdita è pari ad oltre il 40%: per chi ha sottoscritto il comparto sin dalla sua partenza (avvenuta il 15 dicembre 2010) la strada da fare prima di poter tornare a sorridere sembra dunque ancora lunga.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, la storia di Carlotta e Paolo

Azimut: un altro trimestre di crescita

Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Azimut a Poste

NEWSLETTER
Iscriviti
X