Pictet AM dà un consiglio: continuate a sovrappesare le azioni

A
A
A
di Redazione 17 Febbraio 2014 | 13:38
La correzione dei mercati azionari globali è stata improvvisa e generalizzata, ma secondo gli esperti della società avrà vita breve.

L’ASSET ALLOCATION DI PICTET AM – “Confermiamo il sovrappeso del mercato azionario alla luce della continua ripresa economica e di valutazioni ancora eque”. È questo quanto si legge sul commento mensile dedicato ai mercati e all’asset allocation a cura della Strategy Unit di Pictet Asset Management. “E i mercati azionari emergenti restano sovrappesati in previsione di un’accelerazione delle esportazioni. Il listino giapponese dovrebbe godere ancora della politica reflazionistica del governo”. Quanto ai settori, “pur accordando sempre la preferenza alle aree cicliche, abbiamo deciso di ridurre il peso dei titoli tecnologici alla neutralità in seguito alla recente ottima performance del settore. L’esposizione ai beni di prima necessità aumenta a un livello neutrale, essenzialmente per motivi di valutazione”. Infine, “il debito emergente in valuta locale”, concludono gli esperti, “passa a un peso neutrale grazie a prospettive a breve termine più favorevoli. Manteniamo un’esposizione lunga al segmento high yield”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un finanziamento per il “made in Italy”

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Azimut, shopping nella dermocosmesi

NEWSLETTER
Iscriviti
X