Segnali di ripresa per Pharus Target A

A
A
A
di Luca Spoldi 3 Marzo 2014 | 14:24
Dodici mesi deludenti per Pharus Target A, ma nelle ultime settimane si nota qualche segnale di ripresa, con la performaance da inizio 2014 che torna positiva

PHARUS TARGET A DA’ SEGNI DI RIPRESA – Settimana positiva quella dal 18 al 25 febbraio scorso per Pharus Target A, comparto della lussemburghese Pharus Sicav il cui patrimonio (di poco inferiore ai 42 milioni di euro) può essere investito in titoli di debito, con o senza rating, di ogni genere, qualificati come valori mobiliari, senza restrizioni geografiche. Nel periodo le quote sono infatti salite del 7,41% raggiungendo i 104,17 euro di valore unitario riportando in positivo (+1,57%) la performance da inizio anno. Negli ultimi 12 mesi il comparto ha registrato un apprezzamento pari al 5,07%, nonostante un indice di Sharpe di poco negativo (-0,30).

DODICI MESI DELUDENTI – Essendo partito il 21 febbraio 2012 non sono ancora disponibili performance a più lungo termine e questo rende poco significativo il confronto con altri prodotti della stessa tipologia. Sulla base della sola performance a 12 mesi il prodotto di Pharus Management mostra tuttavia un risultato deludente avendo ottenuto la 95 esima migliore performance su 102 prodotti (e il 91 esimo miglior indice di Sharpe). Segno che forse oltre a un periodo non particolarmente fortunato per i bond a elevato rendimento anche la gestione deve ancora essere messa a punto.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito, Bce: the day after

Mercati, Bce: un’estate di acquisti

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X