Farad si mette al servizio dell’ambiente: via a una collaborazione con il Fai

A
A
A
di Redazione 13 Maggio 2014 | 10:03
Il broker svilupperà un prodotto ad hoc che presenterà vantaggi sia per il donatore sia per il Fai.

FARAD AL SERVIZIO DEL FAI – Farad International si mette al servizio del Fai, il Fondo Ambiente Italiano per diffondere la conoscenza e l’utilizzo delle polizze vita come strumento per effettuare donazioni a favore della Fondazione nazionale impegnata nella tutela e valorizzazione del patrimonio artistico e paesaggistico italiano.

UN PRODOTTO AD HOC – In particolare, il broker supporterà la “Campagna Lasciti” del Fai per la sensiblizzazione alla salvaguardia della cultura e del paesaggio: per farlo, contribuirà alla redazione e distribuzione di materiale informativo, fornirà assistenza e consulenza a tutti coloro che desiderano sottoscrivere una polizza vita a favore della Fondazione e svilupperà dopo l’estate un prodotto ad hoc che verrà lanciato sul mercato italiano e che abbinerà i vantaggi di una polizza rivalutabile con l’obiettivo di fare pervenire i lasciti al Fai in tempi brevi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Da Farad IM un sistema di scoring sostenibile

Rebranding della società di asset management per Farad Group

Garola (Farad International): “C’è ancora molto margine di crescita per il private insurance”

NEWSLETTER
Iscriviti
X