Goldman Sachs sfrutta la corsa all’high yield

A
A
A
di Luca Spoldi 13 Maggio 2014 | 13:42
Nonostante il progressivo calo degli acquisti di bond sul mercato da parte della Fed, in un mondo dove le banche centrali congelano i tassi a breve resta alta la fame di high yield.

C’È ANCORA FAME DI HIGH YIELD – La crisi del credito sovrano europeo sembra ormai alle spalle così come sembrano scontati i contraccolpi legati alla progressiva riduzione degli acquisti di bond sul mercato da parte della Federal Reserve. Così non stupisce che in un mondo dove le banche centrali occidentali stanno da tempo congelando vicino a zero i tassi a breve e tentando di limitare i rialzi di quelli a lungo un prodotto come Goldman Sachs Global High Yield Portfolio E Hedged Quaterly, comparto di Goldman Sachs Sicav che investe in titoli emessi da società nord americane ed europee principalmente sotto l’investment grade, possa trarre benefici.

GOLDMAN SACHS CAVALCA IL TREND – Il comparto ha chiuso la seduta di lunedì con un incremento del valore delle quote del 5,48% rispetto a venerdì scorso, portando all’8,73% il rialzo da inizio anno. Positive anche le variazioni a 12 mesi (+10,05%) e a 36 mesi (+16,31%), sempre con indici di Sharpe positivi e pari rispettivamente a 1,16 e 0,41 a riprova del fatto che la gestione ha creato valore aggiunto. Una creazione di valore che ha consentito una graduale risalita nella classifica per performance: se a tre anni il comparto è nel quarto quartile, a due anni sale nel secondo e negli ultimi 12 mesi si colloca nel secondo quartile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: i target di Goldman Sachs su indici azionari, valute e commodity

Certificati, da Goldman Sachs quattro nuovi prodotti tematici

Etf, Goldman Sachs vuole lanciare negli Usa uno strumento sulla DeFi

NEWSLETTER
Iscriviti
X