Segnali di ripresa dal Brasile per Aberdeen

A
A
A
di Luca Spoldi 10 Giugno 2014 | 16:43
Nuovo segnale di ripresa per Aberdeen Brazil Equity, che sale del 3,86% e raddoppia il guadagno da inizio anno, alla vigilia dei Mondiali di calcio.

IL BRASILE TORNA A SORRIDERE AD ABERDEEN – Per Aberdeen i mercati emergenti hanno rappresentato in questi ultimi tempi croce e delizia: croce perché la correzione innescata dal’avvio del “tapering” (rallentamento degli acquisti di bond sul mercato) da parte della Federal Reserve ha provocato una caduta dei principali mercati emergenti tra l’autunno e l’inverno scorso, delizia perché con la primavera le quotazioni sono tornate a salire, tanto che proprio Aberdeen Brazil Equity E2, comparto della sicav lussemburghese Aberdeen Asset Managers, ha segnato il 6 giugno scorso un rialzo del 3,86% che porta a +6,75% il guadagno da inizio 2014.

SEGNALI DI RIPRESA DOPO UN DIFICILE 2013
– Sui dodici mesi il comparto, gestito da Nick Robinson, continua invece a soffrire anche se le perdite si riducono all’11,09%, contro il -23,91% con cui si è chiuso il 2013. Un timing decisamente sfortunato per quel che riguarda il lancio (avvenuto nel giugno 2012) di un prodotto che consente agli investitori di scommettere su una selezione di titoli di qualità quotati su uno dei più interessanti mercati azionari emergenti, che ancora una volta dimostra come la valutazione di un prodotto specializzato su mercati a più elevato rischio vada pensata su un orizzonte temporale almeno di medio termine.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X