Risparmio gestito, Vontobel e il rifugio dei bond societari

A
A
A
Avatar di Redazione 13 Giugno 2014 | 07:48
A illustrare le ragioni di questo fenomeno è Mondher Bettaieb, gestore di portafoglio del fondo Vontobel Eur Corporate Bond Mid Yield.

RIFUGIO PER GLI INVESTITORI – Il nuovo rifugio percepito come sicuro e capace di fare performance è l’universo dei bond societari. A illustrare le ragioni di questo fenomeno è Mondher Bettaieb, gestore di portafoglio del fondo Vontobel Eur Corporate Bond Mid Yield, secondo cui nel lungo periodo i tassi di interesse tenuti artificialmente bassi contribuiranno a rendere i debiti sovrani europei molto poco attraenti dal punto di vista degli investitori.

Con debiti che continuano a crescere di pari passo con l’età media della popolazione in Europa, i fondamentali stanno peggiorando.
Sì, si stima che l’aumento dei costi per le pensioni e la sanità in Francia potrebbe aggiungere tra il 27% e il 75% al rapporto debito-Pil francese entro il 2030, quindi nessuna meraviglia se i rating sovrani dovessero calare ancora. Altra pressione arriva poi dal rischio di collasso sociale. Il deleveraging pubblico e privato ostacola la creazione di posti di lavoro e il conseguente alto tasso di disoccupazione ha come conseguenza gravi implicazioni per le prospettive dei titoli azionari. L’attuale crescita dell’equity si basa sull’espansione dei multipli, non sulle entrate e sulla crescita dei profitti. Le obbligazioni societarie sono quindi una valida alternativa ai sempre più deboli debiti sovrani e ai mercati azionari troppo dipendenti dalla crescita. Obbligazioni non garantite e subordinate si posizionano sopra le azioni nella struttura del capitale, offrendo inoltre un migliore ritorno di visibilità rispetto ai debiti sovrani. Sono il rifugio più sicuro. È più facile determinare se lo spread compensa il rischio. Con i governi, bisogna soppesare le dinamiche politiche difficili, come la riforma delle pensioni e le azioni del governo locale. I fattori che muovono la dinamica delle aziende sono più facili da capire.

Un esempio?
Il governo italiano e le Assicurazioni Generali. L’Italia deve affrontare molti problemi. Generali è in parte vincolata al rating BBB dell’Italia, ma ha aumentato la sua solvibilità e generato delevereging. Il suo debito subordinato a dieci anni ha uno spread di circa 480 punti base, che sta compensando gli investitori molto profumatamente. È una società facile da analizzare ed è scalabile.

Il corporate bond ha altri vantaggi sull’azionario.
Già. Il coupon su un’obbligazione è fisso, mentre i dividendi azionari possono sempre essere tagliati. L’analisi fondamentale può essere la stessa, ma azioni e dividendi sono meno prevedibili e con ridotta visibilità. Anche l’investment grade è un nuovo rifugio sicuro. La storia dimostra come esso performi quando le economie sono deboli. Dal 1948, l’investment grade ha restituito una media dello 0,25% di excess return per trimestre, anche se con una crescita del Pil piatta o in diminuzione fino al 3%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi comuni, in Italia massima spesa e minima resa

I migliori fondi, la classifica top 20 Italia

Fondi comuni, a sorpresa l’Europa raddoppia le masse del 2008

Fondi, la grande sfida dei costi

Assogestioni, patrimonio al top. Generali sempre al comando

Asset allocation, guadagnare giocando in difesa

BlackRock, utile giù ma crescono gli asset

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 16/07/2019

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 9/07/2019

Fondi comuni: vincitori e vinti di metà anno

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 6/06/2019

Franklin Templeton, Todeschini nuovo etf sales specialist

Gestori in vetrina – Schroders

Gestori in vetrina – State Street Global Advisors

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 7/05/2019

Gestori in vetrina – Natixis IM

Mirabaud, super utile per celebrare il bicentenario

Investimenti, Robeco: 4 temi di engagement sui quali puntare

Pramerica, passo avanti nella sostenibilità

Candriam, un 2018 nel segno della crescita

Bnp Paribas AM: tanti saluti al carbone

Allianz GI: Linker per l’Italia, D’Avenia vola negli States

Salone del Risparmio 2019, ecco i temi chiave di Assogestioni

Anima, un bilancio coi fiocchi

BFC Education, questa sera Marcialis parlerà di oneri dei prodotti del risparmio gestito

Esg e risparmio gestito si fondono al Salone del risparmio 2019

Castle Mount LP completa il quarto closing

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Franklin Templeton

ConsulenTia19, gestori in vetrina: La Financière de l’Echiquier

Fondi d’investimento, top e flop del 18/02/19

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Columbia Threadneedle Investments

Cari gestori, tagliate le fee

ConsulenTia19, gestori in vetrina: Schroders

NEWSLETTER
Iscriviti
X