Amundi presenta Amundi Funds Patrimoine

A
A
A
di Redazione 21 Ottobre 2014 | 08:55
Il nuovo comparto della sicav lussemburghese Amundi Funds si propone di investire l’85-100% del proprio patrimonio nel fondo master Amundi Patrimoine (OR class) lanciato a febbraio 2012.

AMUNDI FUNDS PATRIMOINE Amundi presenta Amundi Funds Patrimoine, nuovo comparto della sicav lussemburghese Amundi Funds che si propone di investire l’85-100% del proprio patrimonio nel fondo master Amundi Patrimoine (OR class) lanciato a febbraio 2012. Il nuovo comparto, spiega il gruppo francese, ha l’obiettivo di generare una performance annualizzata del 5% oltre l’indice EONIA, il benchmark di riferimento per il tasso del mercato monetario nella zona euro, previa detrazione delle spese correnti, e capitalizzata su un orizzonte temporale minimo raccomandato di cinque anni.

PAROLA AL GESTORE
– Anche se lo scenario di mercato rimane ancora complesso e incerto, crediamo che vi saranno sempre asset class, settori e paesi che potranno performare bene”, ha commentato Loïc Becue, fund manager di Amundi Funds Patrimoine. “La nostra esperienza ci permette di selezionare i temi di investimento più promettenti cercando di evitare le aree di turbolenza”. Attraverso il fondo master, il gestore di Amundi Funds Patrimoine attua uno stile di gestione flessibile e basato su convinzioni di medio-lungo periodo con l’obiettivo di ottimizzare costantemente il rapporto rischio/rendimento. Il fondo investe in un universo ampio e ben diversificato senza alcuna limitazione in termini di classi di attivo, settori e aree geografiche. In base alle proprie aspettative, il gestore può variare la sua esposizione alle azioni, al reddito fisso e al mercato valutario da 0 al 100%, investendo direttamente in titoli, etf, fondi gestiti attivamente e strumenti derivati, con una massima flessibilità.

TRE PRINCIPI FONDAMENTALI –
La filosofia di investimento di Amundi Funds Patrimoine si basa su tre principi:
Gestione fondamentale: in modo da identificare le migliori opportunità all’interno di un universo diversificato, la gestione si basa sull’analisi fondamentale dello scenario macroeconomico e finanziario nel medio e lungo termine.
Gestione basata su convinzioni: per ottimizzare la performance, il gestore limita il portafoglio a una selezione ristretta di asset scelta tra i temi di mercato più promettenti del momento, seguendo le proprie convinzioni e aspettative maggiori.
Gestione del rischio: Con l’obiettivo di resistere a eventuali ribassi di mercato, il team di gestione garantisce una reattività costante e attua un controllo del rischio permanente per cogliere le migliori opportunità di investimento in un orizzonte di medio-lungo periodo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Amundi, Lyxor è tua

Mercati: la crescita cinese si stabilizzerà nel 2022

Asset allocation: ecco le strategie di Amundi per il 2022

NEWSLETTER
Iscriviti
X