Socgen scommette sulle valute emergenti con il Phoenix on Emerging Currencies Basket

A
A
A
di Redazione 17 Novembre 2014 | 13:33
Si tratta di un prodotto che scommette sul potenziale moderato apprezzamento di un paniere composto dai tassi di cambio delle valute di Brasile, India, Russia e Turchia nei confronti dell’euro.

NUOVO PRODOTTOSociété Générale amplia la sua offerta di certificate con un nuovo prodotto su valute: Phoenix on Emerging Currencies Basket, che scommette sul potenziale moderato apprezzamento di un paniere composto dai tassi di cambio delle valute di Brasile, India, Russia e Turchia nei confronti dell’euro o comunque sulla possibilità che il paniere non si deprezzi di oltre il 40% nei confronti dell’euro, su un orizzonte d’investimento pari a 4 anni. I certificates, con una durata di 4 anni, prevedono alla fine di ogni semestre la possibilità di una liquidazione anticipata se il paniere registra una performance positiva o nulla. Questo corrisponde ad un apprezzamento complessivo del paniere del real brasiliano, della rupia indiana, del rublo russo e della lira turca nei confronti dell’euro.

COME FUNZIONA
– In caso di liquidazione anticipata, l’investitore riceve 100% del valore nominale più un premio pari al 5% del valore nominale. Se invece alla fine di ogni semestre si è verificato un deprezzamento del paniere fino al 40% (-40% di performance), l’investitore riceve un premio pari al 5% del valore nominale e l’investimento prosegue. A scadenza, se il prodotto non è stato precedentemente liquidato, l’investitore beneficia di una protezione sul 100% del valore nominale più un premio pari al 5% del valore nominale, fino a ribassi del 40% della performance del paniere. Altrimenti, in caso di un ribasso oltre il 40%, l’investitore riceve il valore nominale diminuito in misura corrispondente alla performance negativa del paniere. Questi prodotti, emessi da SG Issuer con la garanzia di Société Générale, sono già disponibili sulla piattaforma Euro TLX con liquidità giornaliera. L’effettivo rendimento dipenderà dal prezzo al quale i certificates saranno acquistati sul mercato secondario. Questi certificates sono strumenti finanziari complessi ed espongono l’investitore al rischio di perdita totale del capitale investito pertanto necessitano di una buona conoscenza del loro funzionamento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X