Segnali di risveglio per Jp Morgan Taiwan A

A
A
A
di Luca Spoldi 4 Dicembre 2014 | 13:42
Segnali di ripresa per Jp Morgan Taiwan A, che con un rialzo del 2,5% ha riportato sopra il 10% i guadagni da inizio anno e a 12 mesi. Ma il confronto coi concorrenti resta sfidante

JP MORGAN TAIWAN ACCELERA IL PASSO – Jp Morgan Taiwan A apre bene dicembre e con un rialzo del 2,5% segnato ieri vede il fondo mobiliare aperto di diritto estero denominato in dollari che scommette sull’azionario di Taiwan portare il guadagno da inizio anno sopra la soglia dei 10 punti percentuali, per l’esattezza al 12,14%. Negli ultimi 12 mesi il prodotto gestito da Jp Morgan Funds raggiunge parimenti il 10,05%. Rispetto a tre e a cinque anni or sono le quotazioni segnano un incremento, rispettivamente, del 43,19% e del 69,50%, beneficiando anche del recupero messo a segno nell’ultimo anno dal dollaro rispetto all’euro.

DELUDE IL CONFRONTO COI CONCORRENTI – Gli anni migliori sono tuttavia ancora lontani: se nel 2008 il fondo aveva guadagnato il 65,86%, seguito da un robusto +28,85% l’anno successivo, dopo il calo del 16,2% accusato nel 2011 i sottoscrittori si sono dovuti accontentare del +12,5% segnato nel 2012 e del +10,98% dello scorso anno. Così non stupisce che nel confronto con altri prodotti concorrenti i risultati non vadano per ora oltre il terzo quartile a 2, 4 e 5 anni. Riuscirà il 2014 a chiudere in ripresa anche sotto questo profilo? Per scoprirlo ormai manca meno di un mese.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Lyxor regina della finanza

Top 10 Bluerating: Schroders si prende la Gran Bretagna

Asset allocation: per i titoli growth occhio all’inflazione

NEWSLETTER
Iscriviti
X