Gli emergenti fanno tornare il sorriso ad Amundi a fine anno

A
A
A
di Luca Spoldi 2 Gennaio 2015 | 14:21
Ultime sedute dell’anno in recupero per i fondi emergenti, con Amundi Eureka Sviluppo Russia 2018 e Amundi Eureka Crescita Cina 2017 davanti a tutti.

IL 2014 SI CHIUDE CON UN RIMBALZO PER GLI EMERGENTI – Le ultime battute del 2014 fanno sorridere i sottoscrittori di fondi che investono sui mercati emergenti, nonostante le avvisaglie di un nuovo rallentamento ciclico nel 2015 siano sempre più numerose. Amundi Eureka Sviluppo Russia 2018 ha così visto le quote risalire del 3,29% tra il 19 e il 29 dicembre, riducendo al 15% le perdite da inizio anno.

LA RUSSIA LIMITA I DANNI, LA CINA INCREMENTA I GUADAGNI
– Bene ha fatto pure Amundi Eureka Crescita Cina 2017 che nello stesso periodo ha segnato un recupero del 2,44%, in questo caso facendo salire il guadagno da inizio anno al 9,41%. Per il fondo, che come il precedente è gestito da Amundi sgr, il triennio vede un guadagno del 21,78% con un indice di Sharpe positivo e pari a 0,68. Entrambi i fondi restano tuttavia nel quarto quartile delle performance a uno e due anni (nel caso di Amundi Eureka Crescita Cina 2017 anche a tre anni) di categoria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti