Assogestioni: Eurizon, Generali e Pioneer sul podio per raccolta 2014

A
A
A
di Diana Bin 26 Gennaio 2015 | 11:30
Tra i singoli gruppi, lo scettro per migliore raccolta netta del 2014 va a Intesa Sanpaolo con 35,5 miliardi di euro, grazie al contributo della sua controllata Eurizon Capital.

LA RACCOLTA DELL’ANNO – Tra i singoli gruppi, lo scettro per migliore raccolta netta del 2014 va a Intesa Sanpaolo, grazie al contributo della sua controllata Eurizon Capital che ha mantenuto la vetta della classifica Assogestioni mese dopo mese (solo a dicembre ha raccolto 2,3 miliardi). Considerando anche Banca Fideuram, le sottoscrizioni di Ca’ De Sass si sono attestate nei 12 mesi a 35,5 miliardi di euro (2,8 miliardi la raccolta del gruppo a dicembre). Segue in seconda posizione, ma a debita distanza dalla prima, il gruppo Generali: secondo i dati Assogestioni, nel 2014 il Leone di Trieste ha totalizzato sottoscrizioni nette per 17,6 miliardi (1,78 miliardi a dicembre). Chiude il podio infine Pioneer Investments con 13,4 miliardi di euro (878 milioni a dicembre), seguito da Poste Italiane (8,6 miliardi nell’anno e 27,5 milioni a dicembre) e Anima Holding (7,6 miliardi di euro nel 2014 e 101 milioni a dicembre). Il primo gruppo estero a comparire in graduatoria è Invesco, che nell’intero 2014 ha raccolto 5,7 miliardi di euro (440 milioni a dicembre), seguito da Deutsche Asset and Wealth Management con 5,4 miliardi di euro (445 milioni a dicembre).

PATRIMONIO
– A livello di patrimonio, si conferma il primato del trio Generali (414 miliardi), Intesa Sanpaolo (304 miliardi) e Pioneer Investments (128 miliardi).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, una cosa da boomer

Fondi, una raccolta da 10. Intesa schiacciasassi, Poste insegue

Fondi, l’Europa accoglie le richieste dell’industria sul regolamento PRIIPs

NEWSLETTER
Iscriviti
X