Invesco è il primo gestore estero per raccolta netta

A
A
A
Avatar di Redazione 29 Gennaio 2015 | 13:24
Invesco si piazza davanti a Deutsche Asset and Wealth Management (5,4 miliardi) e JP Morgan AM (3,9 miliardi).

IL PODIO “ESTERO” – È Invesco il primo gestore estero del 2014 per raccolta netta. Con 5,7 miliardi di euro nei 12 mesi (440 nel mese di dicembre, dati Assogestioni), Invesco si piazza davanti a Deutsche Asset and Wealth Management (5,4 miliardi) e JP Morgan AM (3,9 miliardi). “Il 2014 è stato un anno complesso per le decisioni di investimento: la ricerca di rendimenti capaci di enfatizzare la protezione della performance in un contesto di alta volatilità dei mercati ha rappresentato un’importante tematica per la crescita dell’industria del risparmio gestito e la chiave di volta per Invesco è stata la capacità di anticipare strategicamente l’offerta di prodotti Multi Asset, in grado di offrire flessibilità nelle strategie di asset allocation delle famiglie”, ha spiegato ha commentato Sergio Trezzi, Managing Director, European (ex UK) Head of Retail, Sales and Client Service and LATAM, nonche’ Country Head di Invesco per l’Italia”.

PATRIMONIO GESTITO – “In particolare, Invesco ha lanciato già a marzo 2014 in Italia il fondo Invesco Global Targeted Returns Fund, sperimentato con successo all’estero, in grado di cogliere le opportunità offerte dalle diverse asset class e di offrire un’autentica diversificazione favorendo la ripartizione del rischio e generando rendimento positivo”, ha aggiunto Trezzi. Il patrimonio gestito di Invesco in fondi comuni di investimento in Italia ammonta complessivamente a 16,02 miliardi di euro (dati al 31/12/14).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Etf, da Invesco quattro nuovi strumenti a Piazza Affari

Invesco, un viaggio per guardare Oltre

Top 10 Bluerating: Invesco domina i bond a stelle e strisce

NEWSLETTER
Iscriviti
X