Eskastos riesce a guadagnare anche col petrolio debole

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Febbraio 2015 | 13:40
Puntare sull’andamento dell’energia e delle materie prime, oltre che sulla forza del dollaro, può portare a discreti risultati, come nel caso di Eskatos Az Multistrategy Ils A.

ESKASTOS RECUPERA TERRENO – Gennaio positivo per Eskatos Az Multistrategy Ils A, fondo mobiliare aperto di diritto estero denominato in dollari gestito da Eskatos Capital Management che con un rialzo di poco inferiore al punto percentuale nel primo mese dell’anno porta al 6,45% il suo guadagno sugli ultimi 12 mesi, al +4,08% la performance sugli ultimi 3 anni e al +18,71% il risultato rispetto a cinque anni or sono.

RISULTATI COSTANTEMENTE POSITIVI – Il prodotto, che investe in titoli dell’energia e delle materie prime con un’esposizione al cambio euro/dollaro, mostra una progressione costante delle quote, confermata dai risultati ottenuti nei singoli anni solari. Nel 2010 il guadagno è stato del 14,66%, nel 2011 del 10,06%, nel 2012 del 4,42%. L’anno successivo il rialzo si è limitato al 2,72%, mentre lo scorso anno si è registrato un +3,64%. Incrementi modesti ma che sono stati ottenuti a fronte del crollo delle quotazioni petrolifere registrato in questi ultimi mesi e dunque autorizzano a sperare in una ripresa qualora le quotazioni stesse si stabilizzassero o tornassero a salire.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X