Fondi, Natixis Global AM si compra il 71% di Dnca

A
A
A
di Diana Bin 19 Febbraio 2015 | 09:12
Il management di Dnca rimarrà azionista insieme a Natixis Global Asset Management e, a partire dal 2016, beneficerà di un meccanismo progressivo di uscita. Alla fine Natixis Global Asset Management raggiungerà il 100%.

L’OPERAZIONE Natixis Global Asset Management rileva Dnca. La società guidata in Italia da Antonio Bottillo (nella foto) ha annunciato di essere in trattativa esclusiva con TA Associates, Banca Leonardo e il management di Dnca per l’acquisizione delle loro partecipazioni in Dnca, in Italia guidata in Italia da Enrico Trassinelli (nella foto più in basso). Ma da più fronti arriva la conferma: l’acquisizione del 71% da parte di Natixis Global AM per 554 milioni di euro è di fatto vicinissima a essere conclusa. In ogni caso, allo stato attuale il progetto è soggetto al processo di informativa e consultazione degli organi rappresentativi di Natixis Global Asset Management, alle autorizzazioni delle autorità di regolamentazione e all’approvazione dell’autorità anti-trust francese e potrebbe completarsi entro la prima metà del 2015. Non solo. Natixis – che ha proposto un dividendo di 20 centesimi per azione per il 2014 – progetta di rilevare, in una transazione separata, anche il business francese di M&A di Leonardo, specializzato nelle mid cap, scrive l’agenzia di stampa Bloomberg.

I DETTAGLI – Sempre secondo gli analisti di Bloomberg, l’acquisizione dovrebbe far crescere l’utile per azione di Natixis Global AM del 4% sulla base del risultato 2014. La società punta a raggiungere vendite annuali derivanti dal suo business principale per oltre 8 miliardi di euro entro il 2017. “Tutte le nostre attività hanno fatto progressi, superando i target di ricavi sia in Francia sia all’estero”, ha commentato il ceo Laurent Mignon, riconfermato proprio ieri alla guida di Natixis fino al 2019. “Dnca consentirà un significativo rafforzamento nel nostro posizionamento nel settore dell’asset management in Europa e darà una spinta alla crescita già a aprtire da quest’anno”. Una volta completata l’operazione, precisa una nota, il management di Dnca rimarrà azionista insieme a Natixis Global Asset Management e, a partire dal 2016, beneficerà di un meccanismo progressivo di uscita che allineerà le partecipazioni nel medio termine, aumentando gradualmente la quota di Natixis Global Asset Management fino a raggiungere il 100%.

VANTAGGI RECIPROCI – L’ingresso di Dnca nella piattaforma globale di Natixis Global Asset Management rappresenta un passo ulteriore nel piano strategico della società. L’operazione darà a Natixis Global Asset Management una combinazione di fondi con la quale rafforzare il proprio posizionamento nei mercati retail e aiuterà Dnca – che a fine gennaio gestiva asset per 14,6 miliardi di euro – a sviluppare la propria espansione internazionale nei mercati retail al di fuori di Francia e Italia e a offrire le proprie soluzioni azionarie a soggetti istituzionali.

NATIXIS FA SHOPPING PER CRESCERE IN EUROPA – “Questa acquisizione dà impulso alla nostra strategia, che prevede l’espansione del proprio modello multi-affiliate in Europa e la crescita sui mercati retail grazie a una combinazione unica di fondi”, ha commentato Pierre Servant, ceo di Natixis Global Asset Management e membro del senior management committee, con la responsabilità per le soluzioni di investimento.   

DNCA
RIMARRA’ COMUNQUE INDIPENDENTE – “Siamo lieti di entrare a far parte di Natixis Global Asset Management e lanciare insieme un progetto di sviluppo internazionale e industriale”, hanno dichiarato da parte loro Jean-Charles Meriaux, presidente di Dnca Finance e Joseph Chateau, presidente di Dnca&Cie. “Gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi 15 anni da Dnca Finance in Francia e in Italia ci hanno convinto a privilegiare un gruppo di primo piano per accedere a nuovi mercati senza rinunciare all’indipendenza e allo spirito imprenditoriale cui dobbiamo il nostro successo”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, da Natixis IM un’innovativa piattaforma digitale

Fondi, Natixis CIB nomina un nuovo responsabile

Mercati, Russia-Ucraina-Nato: tre scenari e i possibili effetti

NEWSLETTER
Iscriviti
X