Schroders: Europa vs. Usa, possibile sorpasso nel 2015

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 3 Marzo 2015 | 11:17
Gli utili societari europei sembrano pronti per la ripresa e i titoli ciclici dovrebbero essere i maggiori beneficiari.

AZIONARIO EUROPEO – “Riteniamo che l’azionario europeo rimanga attraente e che ci siano molte opportunità. Ci sono certamente rischi sul nostro outlook, e ne siamo consapevoli. Tuttavia, la nostra view di base è che, in un quadro esente da crisi, gli utili potranno recuperare, le società riprenderanno a spendere e potremmo iniziare a vedere una normalizzazione del ciclo economico”. Così scrive James Sym, fund manager European equities di Schroders. Alla luce del contesto, secondo Sym, “riteniamo che i titoli ciclici con valutazioni economiche siano quelli con le migliori chance di sovraperformare i mercati. I segmenti che vediamo con maggior favore sono quello dei beni di consumo ciclici – per esempio auto o media – e i beni industriali ciclici, come le costruzioni”.

BANCHE QUALITAMENTE DI LIVELLO
– “Dopo la recente sottoperformance e data una probabile ripresa nell’economia, così come gli allettanti dividendi, ora privilegiamo le banche di alta qualità”, continua Sym. “A nostro avviso, questo tipo di titoli è quello con il maggior potenziale di recupero degli utili. D’altra parte, i titoli difensivi – come quelli legati all’alimentare o alla sanità – sono meno sensibili al ciclo economico e quindi è probabile traggano meno beneficio dalla ripresa. Poiché di maggior qualità, per acquistare tali titoli va pagato un premio, che riteniamo sarà meno giustificabile quando i profitti aumenteranno negli altri settori”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X