Eurizon Breve Termine Dollaro continua a salire

A
A
A
di Luca Spoldi 14 Aprile 2015 | 17:27
L’euro cade sui minimi degli ultimi 12 anni sul dollaro e Eurizon Breve Termine Dollaro ne beneficia, continuando a salire. Negli ultimi 12 mesi il fondo è salito del 30% abbondante

I CAMBI FANNO CORRERE EURIZON BREVE TERMINE DOLLARO – Il dollaro torna a correre, con l’euro finito ieri sui nuovi minimi degli ultimi 12 anni, e persino fondi monetari, purché denominati nella valuta statunitense, ne beneficiano regalando nuovi rialzi ai sottoscrittori. Così Eurizon Breve Termine Dollaro lo scorso venerdì ha guadagnato ulteriore terreno, portando al 14,87% il rialzo da inizio anno, ovvero al 30,43% il rialzo rispetto a 12 mesi or sono.

SULL’EURO PESA IL QUANTITATIVE EASING BCE – Una variazione che riflette l’analogo andamento del cambio dollaro/euro, su cui continua a pesare il quantitative easing della Bce che inonda i mercati di liquidità e deprime la divisa unica europea, in entrambi i casi al fine di favorire il riavvio di una ripresa che da troppi anni in Eurolandia è latitante, specialmente nei paesi della sponda Sud. Chi ha sottoscritto il fondo gestito da Eurizon Capital Sgr può già essere soddisfatto: le attuali quote sono del 22,39% più elevate rispetto a 3 anni fa e sfiorano il +25,5% a 5 anni. Merito in particolare dello scorso anno, quando il calo dell’euro consentì al fondo di guadagnare già il 12,7%, invertendo un trend negativo legato al precedente rafforzamento della divisa europea contro dollaro visto nel triennio 2011-2013.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X