Gestielle Obiettivo East Europe, segnali positivi

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 22 Aprile 2015 | 15:01
Investire sui mercati emergenti dell’Est Europa non è per tutti a causa dell’elevata volatilità dei emrcati. Ma Gestielle Obiettivo East Europa sta mostrando progressi

GESTIELLE OBIETTIVO EAST EUROPE MIGLIORA – La settimana è partita bene per Gestielle Obiettivo East Europe Classe A, fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Aletti Gestielle Sgr (società di gestione del gruppo Banco Popolare)  che con un rialzo dell’1,58% rispetto alla chiusura di venerdì scorso porta a +7,79% il guadagno da inizio anno. Sugli ultimi 12 mesi il fondo ha segnato un rialzo del 5,98%, con un indice di Sharpe pari a 0,54, che appare in miglioramento rispetto a quello registrato su periodi di tempo più estesi.

ANDAMENTO VOLATILE NEL RECENTE PASSATO – Meno brillanti i risultati a medio termine, che hanno risentito della volatilità e ripetuti cali delle quotazioni dei mercati emergenti (il prodotto, un fondo flessibile denominato in euro, può investire in strumenti obbligazionari e azionari con una focalizzazione, per questi ultimi, su emittenti dell’Est Europa) degli ultimi due anni. A tre anni il risultato è pari a +2,11%, mentre a 5 anni è ancora negativo e pari a -8,34%. In particolare nel 2011 il fondo ha perso il 21,07%, mentre nel 2014 ha segnato un calo dell’8,09%, bilanciando così i rialzi segnati nel 2010 (+20,11%) e nel 2012 (+12,06%). Sarà il 2015 l’anno in grado di riportare in positivo anche il bilancio a medio termine?

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Gestielle Obiettivo Cina resta sulle montagne russe

NEWSLETTER
Iscriviti
X