Gestori, occhio alle scadenze fiscali di lunedì 18 maggio

A
A
A
Maria Paulucci di Maria Paulucci 15 Maggio 2015 | 10:06
Sono quattro – tra le altre – le scadenze che vanno tenute a mente per la giornata di lunedì 18 maggio. Ecco quali.

IMPOSTE SOSTITUTIVE – Il fisco torna a bussare alle porte degli operatori della finanza. Secondo quanto ricorda l’Agenzia delle Entrate, sono quattro – tra le altre – le scadenze da tenere a mente per la giornata di lunedì 18 maggio. Innanzitutto, gli istituti di credito e gli altri intermediari autorizzati devono provvedere al “versamento dell’imposta sostitutiva risultante dal ‘conto unico’ relativo al mese precedente, sugli interessi, i premi e altri frutti delle obbligazioni e titoli similari emessi da banche, società per azioni quotate ed enti pubblici“.

MONTE TITOLI
– Attenzione poi al versamento dell’imposta sostitutiva, risultante dal “conto unico” relativo al mese precedente, sugli utili delle azioni e dei titoli immessi nel sistema di deposito accentrato gestito dalla Monte Titoli Spa. Entro lunedì 18 maggio bisogna regolarizzarsi anche con l’imposta sostitutiva su ciascuna plusvalenza o altro reddito diverso realizzato in regime di risparmio amministrato, un obbligo fiscale che riguarda banche, sim, società di gestione del risparmio, società fiduciarie e altri intermediari autorizzati.

RISPARMIO GESTITO
– Infine, va tenuto a mente il versamento dell’imposta sostitutiva sul risultato maturato delle gestioni individuali di portafoglio – regime del risparmio gestito – in caso di revoca del mandato di gestione nel secondo mese precedente. Le categorie di contribuenti interessate sono gli istituti di credito, le sim, altri intermediari finanziari e le società fiduciarie. Si può provvedere a tutti i pagamenti tramite modello F24 con modalità telematiche.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Casa, rischio stangata nei prossimi anni

Consulenti, stangata Iva

Arriva la mini voluntary. Ecco quanto costa e a chi si rivolge

Consulenti, istruzioni per l’uso sullo spesometro

Caos Spesometro, il termine slitta al 5 ottobre

Contribuenti, occhio all’Iva

Fatture, termine prorogato al 28 settembre

Evasione, quattro “Paradisi” nel mirino

“Voluntary 2” a rischio di flop

Sanatoria per le liti pendenti

Voluntary 2, domani si parte

Voluntary bis, ecco il format della relazione di accompagnamento

Anima fa pace col fisco e paga 8,9 milioni

Voluntary, accertamenti col turbo

Evasione, blitz delle Entrate in Lussemburgo

Fisco, ecco le istruzioni per lo scambio di informazioni Italia-Usa

Agenzia delle Entrate e Inps insieme contro le frodi

Promotori, ricordatevi di dare il vostro indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Spesometro, c’è tempo fino al 22 per le comunicazioni sul 2013 (se hai partita Iva)

Agenzia delle Entrate, al via i correttivi anticrisi agli studi di settore

Rapporti finanziari: cambiano i tempi per la comunicazione integrativa

Agenzia delle Entrate, 9,1 miliardi dalla lotta all’evasione

Scudo, il Fisco indaga su 2000 evasori

Scudo Fiscale: proroga al 31 dicembre 2010

Fondi immobiliari, plusvalenze più costose

Il chiarimento dovuto DA ADVISOR

NEWSLETTER
Iscriviti
X