Assogestioni, i fondi comuni raccolgono 39 miliardi nel trimestre

A
A
A

Secondo la mappa trimestrale diffusa dall’associazione (nella foto il presidente Giordano Lombardo), il settore ha registrato afflussi per 55,4 miliardi tra gennaio e marzo.

Avatar di Diana Bin19 maggio 2015 | 10:00

RACCOLTA IN CRESCITA – I fondi comuni spingono in alto la raccolta delle sgr attive in Italia nei primi tre mesi del 2015. Secondo la mappa trimestrale diffusa da Assogestioni, la raccolta netta del settore si attestava al 31 marzo a 55,4 miliardi di euro contro i 33,7 miliardi dell’ultimo trimestre 2014. Il patrimonio in mano all’industria è salito così a 1.730 miliardi di euro, suddiviso tra gestioni collettive (47%) e gestioni di portafoglio (53%).

GESTIONI COLLETTIVE – Al risultato di raccolta trimestrale hanno contribuito in modo preponderante le gestioni collettive (38,8 miliardi) e, in particolare, i fondi aperti (38,5 miliardi), mentre i fondi chiusi hanno registrato sottoscrizioni nette per 233 milioni di euro.

FONDI COMUNI – All’interno della categoria dei fondi aperti, si segnala il buon andamento dei fondi flessibili e obbligazionari, che hanno visto affluire rispettivamente 15,4 e 12,2 miliardi di euro. Bene anche bilanciati (6,5 miliardi di euro) e azionari (5,2 miliardi di euro), mentre hanno chiuso il periodo in rosso i fondi hedge (-216 milioni) e i monetari (-216 milioni). I prodotti di diritto italiano, che gestiscono il 30% del patrimonio totale in mano ai fondi (206 miliardi), hanno raccolto nel trimestre circa 10 miliardi di euro, mentre quelli di diritto estero, con asset under management per 477 miliardi (70%), hanno registrato sottoscrizioni nette per 28,4 miliardi.

GESTIONI DI PORTAFOGLIO – Le gestioni di portafoglio da parte loro, hanno contribuito alla raccolta netta trimestrale con 16,6 miliardi di euro, suddivisi tra gpf retail (2,5 miliardi), gpm retail (7 miliardi), gestioni di patrimonio previdenziali (699 milioni), gestioni di prodotti assicurativi (5,4 miliardi) e altre gestioni (928 milioni).


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Assogestioni, patrimonio al top. Generali sempre al comando

Dati Assogestioni: si riprende la raccolta a giugno. Boom di Eurizon

Fondi, Ubs e Morgan Stanley dominano il trimestre

Risparmio gestito, patrimoni al top e raccolta in affanno

Risparmio gestito: Poste Italiane regina di marzo

Dati Assogestioni: raccolta giù, patrimonio su

Salone del Risparmio 2019, tutti i numeri

Salone del Risparmio, domani apre il n. 10

Assogestioni: bis di Corcos. Nome nuovo tra i vicepresidenti

Fondi, il 2019 inizia con una ripresina

Salone del Risparmio 2019, ecco i temi chiave di Assogestioni

Risparmio gestito, un trimestre a secco

Mifid 2, il punto di Assogestioni su conoscenza e competenza

Consulenti, rinvio in vista per i rendiconti Mifid 2

Assogestioni delinea il futuro del gestito

Assogestioni: inciampo finale della raccolta, ma il 2018 tiene

Assogestioni: un aiuto interpretativo sui nuovi Pir

Corcos (Assogestioni): mano tesa al governo sul nodo Pir

Assogestioni, pioggia di deflussi a novembre

L’exploit di Poste in un ottobre grigio

Risparmio gestito, ottobre in flessione

Risparmio gestito in trincea, la raccolta tiene

Fondi: Amundi corre, Generali frena

Frenata d’autunno per il risparmio gestito

Intesa risplende sotto il Sole del gestito

Luglio sorride ad Amundi, meno a Generali

Risparmio gestito, continua il segno meno

Risparmio gestito, tre mesi in apnea

Assogestioni è l’ago della bilancia di Carige

Risparmio gestito, l’exploit di Poste

Giugno fiacco per il risparmio gestito

Salone del Risparmio, tutto sulla decima edizione

Migrazioni di masse nel risparmio gestito

Ti può anche interessare

Jupiter, la distribuzione ha un nuovo leader

Importanti novità in ambito commerciale per Jupiter. Phil Wagstaff è infatti il nuovo Global Head ...

Fondi, licenziamenti nelle case di gestione

Nel 2019 è previsto un drastico taglio al personale di molte società di asset management ...

Anima, ad agosto raccolta posiva

Seppure in diminuzione rispetto ai 131 milioni di euro di luglio, prosegue su sentieri positivi la r ...