Ubi Pramerica guadagna sui mercati emergenti

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 21 Maggio 2015 | 15:10
Sui mercati emergenti la volatilità resta più elevata che sui mercati azionari sviluppati, ma il team di Ubi Pramerica è riuscito a segnare buoni guadagni a uno, tre e cinque anni

I MERCATI EMERGENTI FANNO BENE A UBI PRAMERICA – Ubi Pramerica Azioni Mercati Emergenti rimbalza con decisione e con un rialzo del 2,46% riporta al 20,22% il guadagno già messo a segno da inizio 2015, mentre a 12 mesi il fondo gestito da Ubi Pramerica Sgr segna un rialzo del 26,96% con un indice di Sharpe decisamente positivo e pari a 2,97 che testimonia come i gestori siano riusciti ad apportare valore rispetto all’andamento dei mercati sottostanti.

RISULTATI POSITIVI A 3 E 5 ANNI NONOSTANTE VOLATILITA’ – Risultati positivi per il fondo si registrano anche a 3 e 5 anni, rispettivamente con rialzi delle quotazioni pari al 36,18% e al 38,63%, nonostante negli ultimi 5 anni la volatilità dei mercati emergenti, legata anche alle politiche monetarie delle principali banche centrali ed in particolare della Federal Reserve, abbia porto a registrare delle perdite su base annua nel 2011 (-14,63%) e nel 2013 (-8,1%), comunque più che recuperate negli anni immediatamente seguenti (nel 2012 il fondo chiuse a +15,64%, lo scorso anno a +8,98%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Top 10 Bluerating: Belgrave CM bis nell’Asia Pacifico

Top 10 Bluerating: Invesco è la regina dell’informatica

Mercati, ipotesi cambio di regime

NEWSLETTER
Iscriviti
X