Fonditalia Equity China T torna a recuperare

A
A
A
di Luca Spoldi 16 Giugno 2015 | 17:13
Fonditalia Equity China T recupera terreno, riportando ad oltre il 26,3% il guadagno da inizio anno e al 48,35% il rialzo sugli ultimi 12 mesi. Positivo l’apporto dei gestori

FONDITALIA EQUITY CHINA RECUPERA TERRENO – Fonditalia Equity China T, comparto delle sicav Fonditalia gestita da Fideuram Gestions che investe in titoli azionari di emittenti cinesi, con il rialzo dell’1,33% segnato lo scorso 12 giugno ha riportato al 26,31% il rialzo da inizio anno e al 48,35% il guadagno accumulato negli ultimi 12 mesi. Un bottino decisamente cospicuo, cui hanno contribuito le scelte dei gestori come conferma un indice di Sharpe positivo e pari a 3,75.

SCELTE DI GESTIONE POSITIVE – Scelte positive anche in un’ottica a medio termine, visto che a 36 mesi le quote sono cresciute del 65,81%, ma che non bastano a far meglio del quarto quartile nel confronto di categoria a uno, due, tre e quattro anni. “Colpa” forse del beta attorno a 1 mantenuto dal comparto, sintomo di un approccio prudente ad un investimento che vede già nel mercato di riferimento una volatilità superiore a quello dei mercati più sviluppati. Dopo un inizio sofferto (il 2011 si chiuse in perdita del 2,77%) il comparto ha comunque regalato più gioie che dolori ai suoi sottoscrittori, segnando incrementi del 18,88% e del 16,41% nel 2012 e nel 2014, mentre nel 2013 è riuscito a contenere le perdite ad appena lo 0,49%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi, nove mesi che fanno la storia. Intesa senza rivali

Fideuram ISPB, tanti nuovi colpi per la rete

Intesa, il private britannico alle grandi manovre

NEWSLETTER
Iscriviti
X