Pioneer Investments scommette sui minibond

A
A
A
di Diana Bin 30 Giugno 2015 | 10:33
La società ha sottoscritto attraverso Pioneer Progetto Italia -fondo mobiliare chiuso riservato a investitori qualificati – un prestito obbligazionario emesso da CMD – Costruzioni Motori Diesel.

PIONEER INVESTE IN MINIBOND – Pioneer Investments investe in minibond. La società ha sottoscritto attraverso Pioneer Progetto Italia – fondo mobiliare chiuso riservato a investitori qualificati – un prestito obbligazionario emesso da CMD – Costruzioni Motori Diesel, azienda attiva nella progettazione di motori e parti meccaniche ad alto contenuto tecnologico.

IL PRESTITO – Il prestito obbligazionario di tipo secured ha un importo di 5 milioni di euro, una durata di 5 anni e una cedola annuale fissa del 6,375%. Il capitale sarà rimborsato in 4 rate mentre gli interessi maturati saranno corrisposti su base semestrale. Il piano di rimborso prevede un periodo di pre-ammortamento pari a 36 mesi dalla data di sottoscrizione del prestito.

CMD – Cmd ha ottenuto un rating “solicited” da Cerved pari a B2.2 e, lo scorso novembre 2014, ha ottenuto il certificato Elite di Borsa Italiana.Lo strumento finanziario sarà ammesso alle negoziazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMOT a partire da oggi, 30 giugno 2015.

LA FINALITA’ DELL’EMISSIONE – L’emissione sottoscritta dal fondo Pioneer Progetto Italia avrà la finalità di sostenere un importante piano di investimenti per ampliare gli insediamenti produttivi dell’azienda e sostenere i livelli di crescita previsti dal piano industriale.

IL COMMENTO – “Con la sottoscrizione di questo minibond continua la nostra azione di ricerca e selezione delle pmi italiane con l’obiettivo di sostenere i loro piani di sviluppo e al tempo stesso fornire ai nostri clienti nuovi strumenti di diversificazione all’interno dei portafogli di investimento”, ha commentato Cinzia Tagliabue, amministratore delegato Pioneer Investments Italia.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X