Fondi, J. Lamarck si dà al farmaceutico

A
A
A
di Diana Bin 6 Luglio 2015 | 15:00
La società ha lanciato Selectra Investment Sicav – J. Lamarck Pharma, che punta a trarre profitto da un aumento dei prezzi azionari nel settore farmaceutico a livello mondiale.

NUOVO FONDO – J. Lamarck si butta nel settore farmaceutico. La società ha lanciato Selectra Investment Sicav – J. Lamarck Pharma, un comparto dedicato al pharma che, analogamente al suo “gemello” che investe nelle biotecnologie nell’ambito della salute, prevede un investimento minimo di 5.000 euro per la classe retail e di 1.000.000 euro per la classe istituzionale.

I MOTIVI DIETRO LA SCELTA -  “Ci occupiamo di biotech dal 1996 e siamo stati pionieri in Italia per questa tipologia di investimento”, ha spiegato Gianpaolo Nodari, a.d. della società. “Negli ultimi anni, però, molte aziende biotech che abbiamo seguito nel tempo e che ci hanno dato grandi soddisfazioni sono state acquisite da grandi società farmaceutiche. L’apertura di un nuovo comparto ci consente di continuare a seguire aziende in cui abbiamo creduto nella loro nuova veste, all’interno di un contesto più ampio”.

OBIETTIVI E STRATEGIA – L’obiettivo principale di SELECTRA Investments Sicav – J. Lamarck Pharma è di trarre profitto da un aumento dei prezzi azionari nel settore farmaceutico a livello mondiale. Il portafoglio modello è costituito da aziende farmaceutiche mature e da società con un interessante pipeline di prodotti in sviluppo in un unico o numerosi mercati. La politica di investimento seguita consentirà al fondo di incrementare il rendimento complessivo attraverso una selezione attiva dei titoli delle imprese che offrono la piattaforma tecnologica più promettente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Finanzaoperativa intervista Gianpaolo Nodari (J. Lamarck) al Salone del Risparmio

NEWSLETTER
Iscriviti
X