NN Investment Partners, 5 Paesi emergenti molto vulnerabili

A
A
A

Ecco il commento a cura di Maarten-Jan Bakkum, senior strategist, multi-asset di NN Investment Partners.

Avatar di Diana Bin10 luglio 2015 | 09:04

PARLA BAKKUM – Perché i Paesi emergenti hanno rallentato la loro crescita negli ultimi anni? Per Maarten-Jan Bakkum, senior strategist, multi-asset di NN Investment Partners la risposta va ricercata nella debole crescita del commercio mondiale, nella diminuzione della competitività, nella crescita minima della produttività in molti mercati emergenti e nei maggiori interventi governativi nell’economia. “Negli ultimi anni c’è stata una lieve crescita del PIL, guidata principalmente dai consumi. Ma per far fronte a spese maggiori, le famiglie si sono fortemente indebitate”, ha detto Bakkum. “Nel complesso nel mondo emergente, il debito in rapporto al PIL è aumentato dal 99% del 2008 al 125% attuale. Questo aumento è notevole confrontando i dati su base storica, soprattutto considerando che si tratta di una media. Alcuni paesi, come India, Taiwan e Messico, hanno registrato una crescita del credito modesta. In altri paesi tuttavia il livello del debito nell’economia è notevolmente aumentato e sono quindi alle prese con gravi squilibri che potrebbero danneggiare il settore bancario negli anni a venire. Su tutti, spiccano cinque paesi: Thailandia, Malaysia, Brasile, Turchia e Cina”.

CINA –
“La Cina è un caso particolare. L’esplosiva crescita del credito è stata utilizzata principalmente per investimenti in infrastrutture da parte delle autorità locali e per altri investimenti da parte del settore semi-pubblico.

BRASILE
-  “In Brasile è stata una combinazione di fondi per i grandi progetti, in particolare nel settore energetico, e credito al consumo. Negli altri tre paesi, la crescita del debito coinvolge principalmente i prestiti al consumo”.

AFFLUSSI DI CAPITALI ESTERI
– “Il punto comune a tutti e cinque i paesi è che l’eccessivo debito è stato favorito da anni di forti afflussi di capitali esteri. A causa dei tassi di interesse estremamente bassi negli Stati Uniti e in Europa, e delle prospettive di crescita dei paesi emergenti, che allora erano elevate, gli investimenti speculativi stranieri hanno battuto un record dopo l’altro. Questo è stato particolarmente vero negli anni 2006‐2011. Nel frattempo, i flussi di capitale sono diventati negativi”.

EMERGENTI VULNERABILI
– “Negli ultimi quattro trimestri, gli investitori hanno ritirato oltre 700 miliardi di dollari dal mondo emergente. Ciò si spiega con il nervosismo causato dall’aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti e con i timori per la crescita in Cina e in altri importanti mercati emergenti. Fino a quando questa situazione persisterà, la forte crescita del credito degli ultimi anni semplicemente non potrà continuare a sussistere”.

THAILANDIA
– “In Thailandia, la correzione è già iniziata. Negli altri paesi il problema è per ora ignorato o sottovalutato, ma in questo modo i rischi aumenteranno ulteriormente”.

TURCHIA – “La Turchia è la più vulnerabile. La crescita del credito di questo paese rimane al 20%, con un disavanzo delle partite correnti pari al 6% del PIL. La parte peggiore è che il settore bancario turco è finanziato principalmente da capitale straniero. Data la recente fuga di capitali dai paesi emergenti e la grande incertezza politica in Turchia, raccogliere capitale potrebbe rivelarsi molto più difficile per le banche turche. Una forte correzione sembra quindi inevitabile”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

NN IP, il First Class Multi Asset Fund supera il miliardo in gestione

Il più grande fondo sui green bond a livello globale è targato NN IP

Obbligazioni convertibili, un mondo da scoprire

NN Investment Partners si rafforza con Babb

Nuovo fondo sugli Emergenti per NN Investment Partners

NN IP: emergenti, nel 2018 ancora buone prospettive di crescita, ma c’è l’incognita Fed

NN IP: economia globale in crescita, ma persistono venti contrari

Azionario USA, rally o bolla di mercato?

NN Investment Partners: Francia, i rischi di una presidenza Le Pen

NN IP, al via la partnership con South Pole Group

NN Investment Partners: il voto olandese non spaventa i mercati

Classifiche Bluerating: NN Investment Partners in testa tra i fondi obbligazionari area euro-governativi

Tre ingressi Sri per NN Investment Partners

Classifiche Bluerating: Nordea in testa tra i fondi obbligazionari Usa-corporate

Huntjens (NN IP): “India e Indonesia eclissano la Cina”

NN Investment Partners: trimestrali, ecco perché gli Usa battono l’Eurozona

I fondi di NN Ip saranno distribuiti dalla struttura private di Bpm

Classifiche Bluerating: Nn Ip in testa nella categoria obbligazionari area euro inflation linked

NN Investment Partners si rafforza con Lewis Jones

NN Investment Partners, Claudia Corso a capo del marketing

NN Investment Partners, i mercati emergenti verso una nuova ripresa

L’high yield europeo offre ottimi rendimenti

Moonen (NN Investment Partners): “I mercati Usa meglio dell’Europa”

NN Investment Partners, il rialzo della Fed potrebbe arrivare a luglio

NN Investment Partners, torna la fiducia sul debito degli Emergenti

NN IP, il reddito fisso è ancora un’opportunità. Ecco perché

NN Investment Partners si rafforza con Michela Molinaro

Gli istituzionali puntano sui fondi multi-asset alla ricerca di rendimento

NN Investment Partners: tragedia greca, in che atto siamo?

NN IP, il tempo della Grecia sta per scadere

Morgan Stanley Investment Management annuncia due nuovi ingressi

Da ING IM a NN Investment Partners, cambia il brand

NN Investment Partners: gli istituzionali e l’attrazione per il multi asset

Ti può anche interessare

La Française, accordo con AlpenBank

I clienti della banca privata austriaca con sede a Innsbruck, succursale italiana a Bolzano con uffi ...

Vontobel Am: elezioni presidenziali in Brasile, cosa ricercare da questo momento in poi

I punti di vista e le opinioni controverse di Bolsonaro lo hanno messo allo stesso livello di altri ...

Etica, un comparto per ripensare il clima

La soluzione di investimento focalizzata sul tema del cambiamento climatico e che punta alla crescit ...