Opportunità d’investimento per le banche statunitensi ed europee

A
A
A
di Redazione 17 Agosto 2015 | 07:48
Il settore, secondo una ricerca di Source sta traendo beneficio dal rialzo dei tassi di interesse e dal miglioramento del mercato immobiliare.

I BENEFICI PER LE BANCHE – Secondo la ricerca proprietaria di Source, uno dei principali emittenti di etp (Exchange Traded Product) in Europa, il settore bancario in Europa e negli Stati Uniti sta al momento offrendo nuove opportunità di investimento, traendo beneficio dal rialzo dei tassi di interesse e dal miglioramento del mercato immobiliare. Sempre secondo lo studio di Source, l’irripidimento delle curve dei rendimenti rappresenta già un fattore positivo per le banche che nel secondo trimestre hanno superato i rispettivi mercati in entrambe le regioni. È quanto emerge dall’ultimo aggiornamento trimestrale del Source Sector Selector. Per di più, le banche europee stanno già traendo beneficio dalla ripresa economica nell’Eurozona.

ROE IN AUMENTO
– La ricerca evidenzia, inoltre, che l’andamento del settore bancario dell’area euro segue generalmente la tendenza dei volumi di credito e dei prezzi degli immobili, entrambi positivi a fine 2014. Oggi il roe (Return on equity) delle banche è in aumento (pur partendo da livelli piuttosto bassi): circa al 3,4% in Europa e all’8% negli Stati Uniti, mentre il rapporto tra prezzo e valore contabile si è normalizzato in entrambe le regioni intorno a 1x dopo aver toccato i livelli minimi nel 2009 e nel 2012.

LE VALUTAZIONI CONVENIENTI
– “Continuiamo a puntare sul settore finanziario sia in US sia in Europa”, ha commentato Paul Jackson, Head of Multi-Asset Research in Source, “mantenendo una posizione di sovrappeso in tutti i suoi segmenti, tra cui il settore bancario, assicurativo, immobiliare e quello dei servizi finanziari. A nostro giudizio, le valutazioni del settore bancario risultano convenienti, considerato il contesto storico e sebbene sia stato un settore in bolla speculativa per circa 10 anni. La redditività rimane ancora un problema a fronte della crescita limitata del credito, dei mercati sotto tono e della costante diluizione delle partecipazioni azionarie; di conseguenza risulta difficile che il roe possa tornare ai livelli prima della crisi. Tuttavia, le valutazioni convenienti legate al miglioramento dei fondamentali economici, al rialzo dei tassi di interesse e al beta elevato in un contesto di mercato al rialzo rendono il settore bancario un’interessante opportunità di investimento”.   

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Invesco PowerShares lancia il primo Etf sulle preferred shares Usa

È arrivato in Europa il primo ETF sulle Preferred Shares statunitensi

Hedge fund, volano gli Etf

NEWSLETTER
Iscriviti
X