Mirabaud AM, non ci saranno più svalutazioni dello yuan

A
A
A

Secondo David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud AM, la correzione del renminbi nel breve termine è terminata.

Daniel Settembre di Daniel Settembre19 agosto 2015 | 12:33

STOP ALLE SVALUTAZIONI – Dopo la svalutazione del 4,5% contro il dollaro in tre giorni, la correzione del renminbi nel breve termine è terminata. L’intervento della Banca centrale cinese ha aiutato lo yuan a rimanere ad un livello ragionevole, con i funzionari che hanno definito “infondati” i timori di un deprezzamento del 10%.

LA REAZIONE
– “A nostro avviso”, spiega David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud AM, “la svalutazione non è sufficiente affinché ci sia un impatto significativo sulle esportazioni, tuttavia altri Paesi asiatici potrebbero risentire degli effetti di una Cina più competitiva. La reazione dei mercati è stata esagerata e riflette le paure di una decelerazione dell’attività economica in Cina. Per di più, un renminbi debole sarà leggermente positivo per l’inflazione cinese – è ancora ben al di sotto del 3% – ma deflazionistico nel resto del mondo”. Per i dati relativi all’attività economica, notiamo che un certo effetto base e condizioni meteorologiche avverse hanno avuto un ruolo importante, insieme ad una domanda debole. Per quanto concerne le vendite al dettaglio, queste sono aumentate per tutte le categorie: soltanto le forniture d’ufficio sono precipitate di 10 punti percentuali”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mirabaud Am affida gli investimenti Esg ad Amoura

Mirabaud Am: Usa, Fed verso un nuovo rialzo dei tassi

Mirabaud Am lancia un fondo globale diversificato

Mirabaud AM: Usa, nuovi segnali di un’inflazione in ripresa

Mirabaud Am: obbligazionario, sempre più opportunità sui mercati emergenti

Mirabaud Am punta sugli emergenti con Moreno

Mirabaud AM: inflazione nell’Eurozona resterà sotto controllo

Mirabaud Am riposiziona la sua strategia azionaria UK

Mirabaud Am: Bce cauta in vista di Jackson Hole

Jung (Mirabaud Am): “L’Eurozona crescerà dell’1,9%”

Mirabaud Am sbarca nel private equity

Mirabaud AM: Fed sempre più falco

Mirabaud Am: la Fed valuta un rinvio del rialzo

Mirabaud Am: Fed, due rialzi in vista nel 2017

Mirabaud Am: Bce, non è in vista una riduzione del QE

Mirabaud Am: Fed, sempre più vicino il rialzo a dicembre

Mirabaud AM: Bce, a dicembre probabile un’estensione del QE

Mirabaud Am: Bce, non sono in vista annunci eclatanti

Mirabaud Am: nessuna novità in vista dalla riunione Fed di domani

Mirabaud Am, dalla Fed nessun rialzo dei tassi nel 2016

Mirabaud Am, arriva Paul Waters

Mirabaud Am: Fed, probabile un nuovo rialzo a settembre

Mirabaud Am: l’Eurozona si rafforza

Mirabaud Am, dalla Bce un pacchetto di interventi di peso

Mirabaud Am, i venti contrari sui mercati saranno meno intensi

Mirabaud Am, perché è probabile una nuova stretta della Fed a giugno

Mirabaud Am, in Eurozona probabile estensione del QE

Mirabaud Am lancia un nuovo fondo dedicato a small e mid cap

Eurozona, crescono i dubbi sulla ripresa

Mirabaud AM: Fed, probabile rialzo tassi a dicembre

Mirabaud AM: Draghi pronto a intervenire ancora

Mirabaud AM: Bce, probabile resti ferma giovedì

Mirabaud AM: resta probabile rialzo tassi a settembre della Fed

Ti può anche interessare

Candriam, sostenibili per vocazione

Candriam Investors Group, specialista internazionale del risparmio gestito, ha recentemente ottenuto ...

NN Investment Partners si rafforza con Babb

La professionista entra in NN IP in qualità di portfolio manager e andrà a rafforzare ulteriorment ...

Spauracchio investimenti, dopo i diamanti arriva l’allarme francobolli

Se negli ultimi tempi non abbiamo lesinato nel parlarvi delle conseguenze del caso diamanti presso l ...