Amundi Eureka Sviluppo Russia 2018 recupera terreno

A
A
A
di Luca Spoldi 22 Settembre 2015 | 18:06
Il rimbalzo dei mercati emergenti (e in particolare della Russia) dopo un’estate turbolenta consente a Amundi Eureka Sviluppo Russia 2018 di portare il rialzo da inizio anno al 4,28%

AMUNDI EUREKA SVILUPPO RUSSIA 2018 RIDUCE LE PERDITE – Anche Amundi Eureka Sviluppo Russia 2018 approfitta del rimbalzo dei mercati emergenti della prima parte del mese e con un guadagno dell’1,71% segnato dall’11 al 18 settembre scorso riporta a +4,28% la variazione da inizio anno. Sui dodici mesi il bilancio è tuttavia ancora negativo e pari ad un calo del 9,69%. Un risultato che comunque consente di limitare i danni rispetto ad una perdita del 15,06% segnata nel corso del 2014, dopo il -1,3% con cui si era chiuso il 2013.

IL BILANCIO DEI PRIMI DUE ANNI NON E’ ESALTANTE – Complice il momento certamente non felice del mercato russo, alle prese con una recessione legata alle sanzioni occidentali comminate a Mosca dopo le tensioni con l’Ucraina, il fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Amundi Sgr, che rientra nella categoria dei fondi a capitale garantito, non può certo brillare nel confronto con altri fondi di categorie a infatti sia a uno sia a due anni vede la performance mantenersi per ora nel quarto quartile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti