Ok dall’autorità: Eos IM potrà fare l’alternativo

A
A
A
di Maria Paulucci 28 Settembre 2015 | 12:49
Eos Investment Management ha ottenuto dalla Fca l’autorizzazione a operare in qualità di gestore di fondi di investimento alternativo secondo la direttiva Aifm.
OPERATORE ALTERNATIVOEos Investment Management, asset manager indipendente di diritto inglese con quartier generale a Londra e uffici anche in Italia e in Lussemburgo, ha ottenuto dalla Financial Conduct Authority l’autorizzazione a operare in qualità di gestore di fondi di investimento alternativo secondo la direttiva Aifm. Ad oggi Eos IM gestisce fondi d’investimento chiusi sotto forma prevalentemente di Sicav Sif lussemburghesi. Eos IM potrà agire sul mercato europeo in qualità di “full scope alternative investment fund manager”, in conformità con la direttiva Aifm. Attualmente la società investe in tre settori attraverso i differenti comparti: Eos Private Equity, fondo di private equity dedicato all’acquisizione di quote di maggioranza e di minoranza qualificata di piccole e medie imprese a livello europeo, in particolare in società italiane operanti nel settore industriale e ad alto tasso di specializzazione; Efesto Energy, fondo di private equity con un importante track record, che investe principalmente in impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, con particolare focus nel settore fotovoltaico; Eos Industrial, fondo specializzato in investimenti in strumenti di debito a breve e a medio termine, soprattutto minibond emessi da piccole e medie imprese italiane che puntano a uno sviluppo su scala internazionale.
 

LA STRATEGIA – “Siamo molto soddisfatti per il raggiungimento di questo nuovo importante traguardo, soprattutto in un contesto economico finanziario nel quale gli elementi portanti sono l’internazionalizzazione e l’offerta di prodotti stabili e coerenti a livello europeo”, dichiara Ciro Mongillo, ceo e fondatore di Eos Investment Management. “Una struttura Aifm come la nostra, vigilata da una delle autorità più prestigiose al mondo, si distingue per il suo carattere fortemente innovativo e ci consente di raggiungere in modo trasversale gli investitori internazionali offrendo loro elevati livelli di garanzia. Il nostro obiettivo è quello di sviluppare ulteriormente i prodotti sui quali abbiamo lavorato negli ultimi due anni con Fysis SAM, specializzati in private equity, minibond, energia e infrastrutture, con il preciso scopo di investire nelle pmi e nell’economia reale del Paese che riteniamo di conoscere molto bene e al cui sviluppo possiamo contribuire in maniera significativa”. 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Eos Im fa poker in Italia con Neronobile

Eos Investment Management acquisisce Eurofiere

NEWSLETTER
Iscriviti
X