Azionario, sui dieci anni i fondi europei fanno peggio del benchmark

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 27 Ottobre 2015 | 09:00
Lo rivela il rapporto semestrale Mid-Year 2015 Europe S&P Indices Versus Active Funds Scorecard per l’Europa, realizzato da S&P Dow Jones Indices.

RAPPORTO SEMESTRALE – Negli ultimi dieci anni i fondi azionari collocati in Europa sono stati raramente in grado di battere l’indice azionario delle Borse del Vecchio continente, l’S&P Europe 350. Lo rivela il rapporto semestrale Mid-Year 2015 Europe S&P Indices Versus Active Funds Scorecard per l’Europa, realizzato da S&P Dow Jones Indices. L’analisi prende in esame i fondi azionari europei su un orizzonte di dieci anni, fino al 30 giugno 2015: in questo periodo l’87% dei prodotti a gestione attiva investiti nei mercati azionari europei non è riuscito a battere l’S&P Europe 350. La percentuale sale al 92% se si considerano tutti i fondi che investono nei mercati azionari dell’area euro.

MEGLIO NEL BREVE PERIODO – Va meglio nel breve periodo: a 1, 3 e 5 anni i fondi azionari a gestione attiva che investono sull’azionario europeo non hanno battuto l’S&P Europe 350 nel 55%, nel 70% e nell’83% dei casi. Le percentuali cambiano ancora una volta per i fondi che investono nei Paesi dell’Eurozona, diventando il 59% a 1 anno, l’85% a 3 anni e l’87% a 5 anni.

TREND SIMILE PER I FONDI CHE INVESTONO A WALL STREET – Il trend è simile anche per i fondi azionari collocati in Europa e specializzati sulla borsa di New York: nell’84% dei casi non sono riusciti a registrare rendimenti migliori di quelli offerti dall’S&P a 1 anno. Anche in questo caso la percentuale sale nel lungo termine: a 10 anni il 98% dei fondi azionari Usa non è riuscito a fare meglio del benchmark. A 5 anni la percentuale è del 97% e a 3 anni del 91%.

UN FONDO SU DUE NON SOPRAVVIVE – Il rapporto analizza anche il tasso di sopravvivenza dei fondi azionari attivi: il 51% dei prodotti specializzati sulle Borse europee è scomparso nell’arco dell’ultimo decennio, percentuale che sale al 56% tra i fondi che investono sulla zona euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Italia, il giorno del giudizio S&P

S&P: il piano banche non impatta sul rating dell’Italia

Turchia, S&P taglia il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X