Allianz perde terreno per colpa di Pimco

A
A
A
di Daniel Settembre 2 Novembre 2015 | 09:50
La società tedesca perde posizioni nella classifica stilata da Towers Watson delle più grandi società del risparmio gestito.

IL CROLLO DI ALLIANZ – Continua il crollo di Allianz nella classifica delle più grandi società del risparmio gestito per asset stilata dalla società di consulenza Towers Watson. Il motivo? I deflussi del 2014 per circa 176 miliardi di dollari che ha registrato Pimco, società controllata dall’assicuratore tedesco. Le attività di Allianz, spiegano quelli di Towers Watson, sono scese più di 200 miliardi nel 2014, attestandosi a poco più di 2mila miliardi di dollari.

LA CLASSIFICA
– Per quanto riguarda le altre società, anche Bnp Paribas ha ceduto ben quattro posizioni fino al 14° posto, mentre la firma americana Franklin Templeton, colpito dalle turbolenze dei mercati emergenti, è scivolata fuori dalla lista dei primi 20 gestori patrimoniali per la prima volta in 5 anni, dopo i 6 miliardi di dollari di deflussi dell’anno scorso. Chi sale la classifica è invece State Street, che è andata a fare compagnia sul podio ai due colossi BlackRock e Vanguard, rispettivamente in prima e seconda posizione

(Fonte: Financial Times)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, ecco le banche-reti più “cattive”

Allianz GI nel mirino della BaFin

Asset allocation: due interrogativi in vista dell’autunno

NEWSLETTER
Iscriviti
X