Anima-Arca, integrazione che piace

A
A
A

Secondo il quotidiano MF, la sgr guidata da Marco Carreri, avrebbe presentato un’offerta non vincolante per il 100% di Arca. Le principali banche d’affari hanno espresso un giudizio favorevole sull’operazione

Avatar di Redazione11 novembre 2015 | 10:19

UN NUOVO COLOSSO DELL’ASSET MANAGEMENT – L’integrazione Anima-Arca piace al mercato. Secondo quanto riporta MF, la sgr guidata da Marco Carreri (nella foto), avrebbe presentato un’offerta non vincolante per il 100% di Arca, valutata in un range compreso tra 700-800 milioni più un eventuale componente aggiuntiva. Se in Piazza Affari il titolo Anima ha segnato un rialzo dell’1,54% a 8,55 euro, grazie anche all’andamento positivo dei mercati, le principali banche d’affari (tra cui Mediobanca e Imi) hanno espresso un giudizio positivo sulla possibile integrazione dei due operatori italiani. Con più di 90 miliardi di euro di masse gestite e una quota di mercato del 9% nel segmento dei fondi comuni, il nuovo gruppo avrebbe una posizione di spicco nel mercato italiano. 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima, a ottobre prosegue il trend positivo per la raccolta

Anima, raccolta positiva a settembre

Anima, arriva il roadshow per i cf sulla previdenza complementare

Anima, ad agosto raccolta posiva

Anima, a luglio continua la ripresa nella raccolta

Anima, utile giù ma masse in crescita

Anima, la raccolta esce fuori dal tunnel

Anima lancia il fondo per i “novellini” del risparmio gestito

Anima, prosegue il periodo no della raccolta

La nuova Anima di Arca

Anima: utile e ricavi giù, masse su

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Gestori in vetrina – Anima

Caccia grossa nel risparmio gestito

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Gestito, Anima cerca un partner

Anima, la raccolta frena a febbraio

Fondi d’investimento, alleanza tra Anima e Legg Mason

Anima, un bilancio coi fiocchi

Consulenti: Anima vi racconta le Eccellenze d’Italia

Anima, il recupero dei mercati traina la raccolta

Caro consulente, per 3 italiani su 4 non sei “molto importante”

Raccolta, Anima chiude l’anno in bellezza

Anima, novembre positivo per la raccolta

Il risiko dei fondi dopo Mifid 2

Anima mette su massa

Anima, giù la raccolta a ottobre

Anima e cuore nella raccolta a settembre

Il “buy” del consulente – 26/09/18, da Anima Holding a StM

Anima, il Banco Bpm spinge la raccolta in agosto

Anima, raccolta ok e masse gestite al top

Anima, un semestre a due facce

Anima, giugno con il segno meno

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 3/06/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 15/11/2019

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

Investimenti, per Conti (Eurizon) non ci resta che l’economia reale

L’epoca dei tassi d’interesse negativi è una realtà. Molti investitori professionali s ...