Gestielle Obiettivo Cina prova a recuperare terreno

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 20 Novembre 2015 | 18:37
Gestielle Obiettivo Cina recupera l’1,28% e torna a sfiorare il 5% di guadagno da inizio anno e sui 12 mesi. E’ un primo recupero, ma il confronto a medio termine resta difficile

GESTIELLE OBIETTIVO CINA ACCENNA A UN RIMBALZO Gestielle Obiettivo Cina rimbalza dell’1,28% alla data del 12 novembre e riporta al 4,96% l’incremento da inizio anno e al 4,92% il guadagno rispetto a 12 mesi prima. Un risultato che appare poco soddisfacente anche alla luce dell’indice di Sharpe negativo (-0,45) e degli altrettanto modesti risultati a medio termine: ad un appena discreto +15,16% a 3 anni fa da contrappunto un misero +3,17% a 5 anni, in entrambi i casi con un indice di Sharp prossimo a zero.

UN QUINQUENNIO PROBLEMATICO – Il mercato azionario cinese non ha certo aiutato il fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Aletti Gestielle Sgr, ma anche confrontando il prodotto con altri fondi azionari le performance del prodotto non brillano, rimanendo costantemente nel quarto quartile di categoria nei confronti da uno a cinque anni di durata.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Gestielle Obiettivo Cina resta sulle montagne russe

NEWSLETTER
Iscriviti
X