I fondi quotati a Piazza Affari fanno 100

A
A
A
di Chiara Merico 30 Novembre 2015 | 10:27
Sul segmento di Borsa Italiana dedicato ai fondi comuni d’investimento debuttano quattro nuovi emittenti di fondi aperti quotati.

IL SEGMENTO FA CENTO – Arriva a 100 il totale dei prodotti quotati sul segmento di Borsa Italiana dedicato ai fondi comuni d’investimento (Ucits compliant), lanciato il 1° dicembre 2014. Nel segmento hanno infatti debuttato quattro nuovi emittenti di fondi aperti quotati: 8a+ (1 strumento di diritto lussemburghese e 3 di diritto italiano); European and Global Investments Ltd (8 strumenti); Method Investments Sicav (2 strumenti); Selectra Investments Sicav (4 strumenti). Il segmento raggiunge così un totale di 100 prodotti quotati di 16 diversi emittenti.

INVESTITORI ISTITUZIONALI E RETAIL – Grazie a questo segmento tutti gli intermediari aderenti anche indirettamente a ETFplus possono accedere ai fondi aperti. Investitori istituzionali e retail possono acquistare o vendere questi strumenti quotidianamente ad un prezzo pari al NAV ufficiale del giorno di negoziazione, calcolato e reso noto il giorno successivo. I contratti sono liquidati in Monte Titoli a T+3.

UN VALIDO CANALE – Pietro Poletto, responsabile mercati Fixed Income di Borsa Italiana, ha dichiarato: “Apprezziamo il fatto che diversi emittenti abbiano preso la decisione strategica di quotare i propri fondi in Borsa. Si conferma così la validità della scelta intrapresa da Borsa Italiana un anno fa di mettere a fattor comune l’infrastruttura di mercato ai fini di consentire una maggiore trasparenza e una sostanziale riduzione dei costi di processo. La piattaforma garantisce la tutela tipica di un mercato regolamentato Mifid compliant e rappresenta un valido canale di distribuzione complementare al modello tradizionale esistente”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti