Bene a novembre i fondi che investono su aree geografiche specifiche

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico 10 Dicembre 2015 | 14:17
Secondo le analisi mensili di BLUERATING, sia i mercati sviluppati, con gli azionari America e Giappone, sia i mercati emergenti con Malesia e Russia hanno messo a segno performance superiori al resto delle asset class.

PUNTARE SU AREE GEOGRAFICHE SPECIFICHE – Trend positivo a novembre per i fondi che hanno investito su aree geografiche specifiche. Secondo le analisi mensili di BLUERATING, sia i mercati sviluppati, con gli azionari America e Giappone, sia i mercati emergenti con Malesia e Russia hanno messo a segno performance superiori al resto delle asset class. A beneficiare in particolar modo del rafforzamento del dollaro, avvenuto immediatamente prima delle dichiarazioni del presidente della Bce Mario Draghi, sono stati i fondi che investono in obbligazioni convertibili e si coprono nella valuta statunitense.

BENE I FONDI CHE INVESTONO IN BOND EMERGENTI – La dinamica valutaria ha coinvolto anche, inevitabilmente, il mercato obbligazionario. Nella top ten si sono distinti i fondi che investono nel debito di società e governi di paesi considerati emergenti. Un altro trend interessante è legato alla valuta australiana. Per quanto riguarda i fondi a ritorno assoluto la volatilità sul mercato azionario ha favorito le gestioni con stategia long/short, dal momento che possono sfruttare le opportunità di investimento sia su tendenze positive con la parte lunga sia su quelle negative con la parte corta.

EQUITY – Nel dettaglio, il primo fondo in classifica è Allianz Brazil Equity AT Cap EUR, con una performance del 10.23% nel mese e una volatilità a 3 anni del 24.65%; segue Pictet-Timber-R EUR, con una performance del 9.77% nel mese e una volatilità a 3 anni del 14.45%, in terza posizione troviamo Janus Japan Emerging Opportunities A Cap $ Hdg, con una performance del 9.44% nel mese. Gli stessi fondi occupano le prime tre posizioni nella classifica relativa ai prodotti che investono in equity.

BOND E ABSOLUTE RETURN – Per quanto riguarda i fondi obbligazionari, in testa troviamo H2O Multibonds R Cap EUR, con una performance del 7.95% nel mese e una volatilità a tre anni del 14.45%. Segue Templeton Emerging Markets Bond N Dis $, con una performance del 7.12% nel mese, e BSF Emerg. Mkts Flexi Dynamic Bond A2 Cap $, con una performance del 6.53% nel mese. Infine, per quanto riguarda i fondi Absolute Return al primo posto si classifica Aspect Diversified Trends F GBP, con una performance nel mese dell’ 8.25% e una volatilità a tre anni del 15.64%; seguono FundLogic Alt. MS QTI B Cap $, con una performance dell’ 8.12% nel mese, e GAM Star Global Selector Ord Cap $, con una performance nel mese del 7.92% e una volatilità a tre anni del 10.51%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fida Rating Analysis: ad agosto trionfano i mercati azionari

A giugno la Brexit spinge i metalli preziosi

Ad aprile domina l’incertezza: bene l’oro sull’azionario, sui bond vincono Brasile e yen

NEWSLETTER
Iscriviti
X