Gestielle Obiettivo Cina resta sulle montagne russe

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 21 Gennaio 2016 | 19:14
Gestielle Obiettivo Cina sfrutta la volatilità dei listini cinesi e recupera in una seduta quasi tre punti. Ma il bilancio da uno a cinque anni presenta poche soddisfazioni

GESTIELLE OBIETTIVO CINA RIMBALZA – La volatilità la fa da padrona in questi giorni sui mercati azionari, in particolare su quelli emergenti, così Gestielle Obiettivo Cina, fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Aletti Gestielle Sgr Spa approfitta di un rimbalzo e risale del 2,97% alla data del 19 gennaio, ma resta in calo del 13,93% da inizio anno.

CINQUE ANNI DI SCARSE SODDISFAZIONI
– La volatilità innescata già da un paio d’anni dalla decisione della Federal Reserve di procedere, sia pure gradualmente, ad una “normalizzazione” della propria politica monetaria ha avuto conseguenze pesanti per i mercati emergenti, Cina incluse, tanto più che si è coniugata all’emergere di nuovi timori sulla tenuta della crescita e ai contraccolpi prodotti dalla guerra dei prezzi petroliferi. Così a dodici mesi la performance di Gestielle Obiettivo Cina segna -17,09%, a 3 anni è pari a -11,88% e a 5 anni  a -14,77%. Numeri che condannano la performance del prodotto di Aletti Gestielle a rimanere costantemente nel quarto quartile nei confronti di categoria dagli uno ai cinque anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Anima sottotono dopo acquisizione Aletti Gestielle

Anima-Aletti Gestielle, prove tecniche di terzo polo

Una rondine non basta a far riprendere Gestielle Obiettivo India

NEWSLETTER
Iscriviti
X