Fondi, boom raccolta per Pioneer

A
A
A
di Gianluca Baldini 26 Gennaio 2016 | 11:24
Vola la raccolta dell’asset manager del gruppo UniCredit con una crescita di oltre il 15% rispetto all’anno precedente.

Pioneer Investments ha chiuso un altro anno positivo, facendo segnare nel 2015 flussi record di raccolta per 15,2 miliardi di euro a livello globale. La raccolta netta cresce, così, di oltre il 15% rispetto all’anno precedente, mentre le masse gestite – che si attestano a 224 miliardi alla fine di dicembre 2015 – aumentano dell’11% rispetto a dicembre 2014. Parallelamente alla crescita degli asset in tutte le business unit, Pioneer ha fatto segnare flussi consistenti in entrata sia in Italia che in Germania, oltre a registrare una tendenza positiva sia in Asia che in America Latina

In base ai dati Morningstar relativi ai flussi dei fondi comuni di investimento, le società Pioneer Investments si sono classificate al quarto posto a livello globale nel segmento relativo ai fondi multi asset e al nono nel segmento dei fondi alternative, grazie ai forti flussi in ingresso registrati dai fondi Pioneer multi-asset e liquid alternative. Queste asset class, in grande crescita, hanno completato la gamma di prodotti Pioneer dedicati ai segmenti fixed income ed equity, che hanno contribuito al raggiungimento dei risultati 2015.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Amundi riordina i fondi in Lussemburgo

La squadra di Amundi in Italia

Tutti gli uomini (e le donne) della nuova Amundi

NEWSLETTER
Iscriviti
X