Anche Anima Geo Europa patisce la debolezza dei listini

A
A
A

Pure Anima Geo Europa A deve arrendersi alla fase negativa dei listini azionari del vecchio continente. Pur limitando i danni la performance resta nel terzo quartile di categoria

Luca Spoldi di Luca Spoldi11 febbraio 2016 | 16:13

ANIMA GEO EUROPA A SOFFRE MOMENTO NO DEI LISTINI – Anima Geo Europa A, fondo mobiliare aperto di diritto italiano gestito da Anima Sgr, soffre il momento difficile dei listini europei e al termine della seduta del 9 febbraio riporta una perdita dell’1,29%, comunque contenuta rispetto ai cali visti sui principali listini del vecchio continente. Da inizio anno la perdita sale tuttavia al 14,12%, mentre rispetto a 12 mesi or sono oscilla attorno al -14,18%, nonostante un indice di Sharpe positivo e pari a 0,59.

PERFORMANCE RESTA NEL TERZO QUARTILE DI CATEGORIA – Positive ma in graduale calo anche le performance rispetto a 3 e a 5 anni or sono: nel primo caso il fondo conserva un guadagno del 14,02%, nel secondo del 20,54%, in entrambi i casi con indici di Sharpe sempre positivi a testimonianza dell’apporto dato dai gestori al risultato finale al di là dell’andamento dei mercati sottostanti. Nel complesso la performance del prodotto continua a mantenersi stabilmente nel terzo quartile di categoria, per raffronti su un arco temporale tra uno e cinque anni.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 21/05/2019

La rubrica del risparmio gestito ...

Gam e il caso ARBF: il 100,5% del portafoglio sarà restituito agli investitori

Torniamo sulla vicenda che ha coinvolto Gam e la gamma di fondi ARBF, gestiti Tim Haywood, asset ...

Pir, l’abisso di giugno

I Piani individuali di risparmio (Pir), a meno di tre anni dallo loro nascita, sono già a rischio d ...