Falsi fondi attivi, è ora di fare i nomi

A
A
A
Daniel Settembre di Daniel Settembre 22 Febbraio 2016 | 15:40
L’Esma chiede un dettagliato “follow up dalle authority nazionali competenti” per rivelare i nomi dei finti fondi attivi. La palla ora passa alla Consob.

L’INDAGINE – Continua l’indagine europea (“Closet indexing”) sui falsi fondi attivi condotta dall’Esma che ha monitorato 2.600 fondi europei, trovando che il 5-15% fingono di gestire in modo attivo i patrimoni, mentre in realtà vengono agganciati al benchmark come un prodotto indicizzato. Per ora, spiega Plus24, l’inserto settimanale de Il Sole 24 Ore, i nomi dei fondi non sono stati resi noti e, inoltre, dall’Esma fanno sapere che “sarà necessario un dettagliato follow up dalle authority nazionali competenti”.

TOCCA ALLA CONSOB – La palla ora viene passata alla Consob e alle altre istituzioni locali. Secondo alcune fonti, l’istituto guidato da Giuseppe Vegas già sei anni fa aveva monitorato i fondi flessibili delle prime dieci Sgr in Italia per dimensioni e, in qualche caso, aveva chiesto di diminuire il grado di rischio di alcuni prodotti visto che erano troppo aderenti al benchmark. E i fondi, dopo l’avvertimento, avevano abbassato il grado di rischio.

DEFINIZIONE IN BALLO – Nodo centrale però resta l’aleatoria definizione tra gestione attiva e passiva, sulla quale non è arrivato il chiarimento nemmeno dell’Esma che avrebbe dovuto darla al termine dell’indagine il 2 febbraio. “È vero che non c’è una definizione condivisa di gestione attiva e passiva”, spiegano da Bruxelles, “ma riteniamo che gli obblighi di informativa dello schema Ucits relativi all’index tracking, e in particolare quelli del regolamento Kiid, sono sufficientemente chiari”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Sgr e banche, quante sanzioni dalla Consob

Consob, mano dura contro l’abusivismo finanziario e gli investimenti “vip”

Borsa, la Consob vieta le vendite allo scoperto

Consob, Nori è il nuovo dg

Consob pronta per i prospetti semplificati

Consob, linea dura contro gli abusivi del trading

Intermediazione e utili: crollano le sgr, bene le sim

Consob: occhio alla truffa delle società clone

Consulenti, doppia gaffe di Savona

Savona (Consob): Viva la consulenza “indipendente”

Consob, amnesie e buchi di Savona

Sgr, reti e consulenti sotto la lente della Consob

Consob, quante sanzioni (e radiazioni) ai consulenti

Abusivismo finanziario: la guerra dei cloni

Contributi Consob, ora i consulenti vogliono un taglio

Mifid 2 e prodotti di casa, scatta l’operazione vigilanza

Consob e Procura di Roma, patto contro l’abusivismo finanziario

Consob, Bertezzolo ai saluti

Savona presidente Consob, è ufficiale

Consob apre la consultazione su crypto asset e ico

Piazza Affari, piazza dei padroni

Banche, Consob vuole lo Srep nel prospetto

Consulente radiato, la Corte condanna Consob e annulla la delibera

Abusivismo finanziario sul web, Consob non abbassa la guardia

Mifid, quando il profilo del cliente è truccato

Consob, Savona detta la linea

Esma sotto la lente

Consulenti, i robot sono già qui

Consob, è fatta per Savona

La scelta gialloverde per Consob

Consob, parte la campagna social per Scolari alla presidenza

Firme contraffatte e altre violazioni, radiato consulente

Servizi di consulenza, una lamentela ben nota

Ti può anche interessare

Gam e il caso ARBF: il 100,5% del portafoglio sarà restituito agli investitori

Torniamo sulla vicenda che ha coinvolto Gam e la gamma di fondi ARBF, gestiti Tim Haywood, asset ...

Fondi di investimento, il migliore e il peggiore del 25/05/2020

Ecco la migliore e la peggiore performance giornaliera nella categoria dei fondi di investimento c ...

Anima, svolta nel front office grazie a SimCorp

SimCorp e Anima SGR hanno annunciato il perfezionamento di un accordo che ha per oggetto l’imp ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X