Fonditalia Equity China R risale la china

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 1 Marzo 2016 | 17:41
Fonditalia Equity China R prosegue nel suo recupero dopo aver visto i minimi da inizio anno lo scorso 13 febbraio. Per vedere performance positive a medio termine serve ancora tempo

FONDITALIA EQUITY CHINA R PROSEGUE RECUPERO – Fonditalia Equity China R, comparto mobiliare aperto di diritto italiano espresso in euro e gestito da Fideuram Gestions che investe prevalentemente in azioni di società esposte principalmente all’economia della Cina, ha messo a segno un rialzo del 3,3% al termine della seduta di venerdì 26 febbraio scorso. La perdita da inizio anno resta consistente (-14,86%), ma già si nota un primo recupero rispetto ai minimi toccati il 13 febbraio scorso.

CINQUE ANNI DA DIMENTICARE – A 12 mesi la performance è ugualmente negativa e pari al -24,89%, a 3 anni si riduce al -1,62% e a 5 anni al -6,62%. Non è certo stato un periodo particolarmente fortunato l’ultimo quinquennio per i mercati emergenti, che hanno risentito della graduale “normalizzazione” della politica monetaria americana. Anche rispetto ad altri strumenti investiti sui mercati emergenti il prodotto del gruppo Fideuram paga lo scotto di poter investire solo in Cina, così vede la sua performance mantenersi nel quarto quartile di categoria sui confronti dagli uno ai cinque anni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram Ispb, accordo con State Street per attività di banca depositaria e amministratore di fondi

Banche, tutto da rifare: con il Covid bruciati 10 miliardi di ricavi

Fideuram e IWBank, si lavora su una cultura comune

NEWSLETTER
Iscriviti
X