Schroders, terremoto al vertice

A
A
A
di Andrea Giacobino 2 Marzo 2016 | 07:33
Dopo 14 anni lascia il ceo Dobson. Lo sostituisce Harrison, capo degli investimenti.

Cambio al vertice di Schroders. Michael Dobson (nella foto) lascia la carica di chief executive officer del grande asset manager inglese, che in Italia nelle scorse settimane ha esaminato la possibile acquisizione di Banca Leonardo (vedi notizia). A succedergli, dopo 14 anni di mandato, sarà Peter Harrison, responsabile degli investimenti e nel board di Schroders dal 2014. Harrison aveva iniziato a lavorare proprio in Schroders nel 1988 come analista e poi era diventato capo degli investimenti di Rwc Partners.

Il cambio al vertice dovrebbe essere annunciato domani, assieme ai risultati 2015. Sotto Dobson il gruppo Schroders ha visto dal 2009 ad oggi gli asset under management raddoppiare a 294 miliardi di sterline. Che farà ora l’ex ceo? Per lui potrebbe essere pronta la poltrona di presidente, ma non è escluso che si dedichi a gestire il patrimonio della famiglia Schroders, che controlla circa metà del gruppo quotato.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Schroders, un addio storico

Risparmio gestito, Schroders inizia il 2014 con il piede giusto

NEWSLETTER
Iscriviti
X