Legg Mason cresce nei fondi immobiliari

A
A
A
di Gianluca Baldini 2 Marzo 2016 | 13:38
La big americana ha comprato l’83% della società d’investimenti immobiliari diversificati con sede a New York.

Legg Mason ha annunciato l’accordo per acquisire una quota di maggioranza di Clarion Partners, società d’investimenti immobiliari diversificati con sede a New York. Clarion Partners, tra i principali investitori indipendenti del settore immobiliare, gestisce circa 40 miliardi di dollari in ambito di investimenti immobiliari. Clarion Partners opererà come primaria affiliata indipendente per gli investimenti immobiliari di Legg Mason.

In base ai termini della transazione, Legg Mason acquisirà una partecipazione dell’83% in Clarion Partners per un controvalore di 585 milioni di dollari. Inoltre, Legg Mason salderà integralmente la sua quota di co-investimenti, stimata a 16 milioni di dollari al 31 dicembre 2015. Il management di Clarion Partners tratterrà il 17% dei titoli azionari in circolazione. Il precedente azionista di maggioranza dell’azienda, Lightyear Capital, cederà interamente la propria partecipazione. La transazione dovrebbe concludersi nel secondo trimestre del 2016 e dovrebbe accrescere moderatamente gli utili nel primo anno dopo la chiusura, escludendo gli oneri correlati all’operazione pari a 10-15mln USD. 

L’acquisizione di Clarion Partners espande  l’offerta di Legg Mason nella categoria della gestione patrimoniale alternativa, estendendone le capacità immobiliari differenziate, tra cui portafogli core: leva e rischio inferiori; immobili locati su mercati più ampi,portafogli core-plus / value-add: leva e rischio moderati, gli immobili richiedono generalmente un investimento di capitale per essere reimmessi sul mercato, essere rilocati o valorizzati, portafogli opportunistici: leva e rischio più elevati, progetti che possono comportare nuovi sviluppi, settori immobiliari meno tradizionali o strutture più complesse.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti