Bnl Azioni Europa Dividendo in ripresa, ma ancora non basta

A
A
A

Bnl Azioni Europa Dividendo prosegue nel recupero dopo i minimi dello scorso 11 febbraio, ma per quanto i gestori stiano apportando valore il confronto di categoria resta difficile

Luca Spoldi di Luca Spoldi7 marzo 2016 | 18:44

RECUPERO PARTITO L’11 FEBBRAIO – Bnl Azioni Europa Dividendo, fondo mobiliare aperto di diritto italiano denominato in euro gestito da Bnp Paribas Investment Partners Sgr, continua a recuperare terreno e il 3 marzo ha segnato un rialzo del 3,77% che ha riportato la variazione da inizio anno sul -5%. Di fatto il fondo ha toccato un minimo di periodo l’11 febbraio scorso e da quella data ha poi iniziato un recupero che tuttora prosegue.

CONFRONTO DI CATEGORIA RESTA ARDUO – A un anno la perdita resta per ora appena sopra l’11%, nonostante un indice di Sharpe pari a 0,42 che testimonia che i gestori sono riusciti almeno in parte a creare valore rispetto al semplice andamento del mercato sottostante. A 3 anni il fondo segna invece un rialzo del 12,84% e a 5 anni del 22,37%, sempre con indici di Sharpe positivi. Ciò nonostante nel confronto con altri fondi di categoria le performance del prodotto del gruppo Bnp Paribas non brillano e si mantengono costantemente nel quarto quartile per confronti dall’anno ai cinque anni.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Bnl Azioni Europa Dividendo torna in positivo

Ti può anche interessare

InvestiRE, Luciano Manfredi entra come senior advisor

InvestiRE, sgr specializzata nella valorizzazione di portafogli immobiliari, rafforza il team nel re ...

Pictet, il fondo va in città

Al via il nuovo fondo tematico Pictet-SmartCity ...

Generali, riorganizzazione in vista in Italia

Il quotidiano Mf parla della reazione di una nuova struttura per ottenere maggiori sinergie tra le c ...