Generali Investments rinnova la Sicav

A
A
A

Lo scopo delle modifiche è offrire una gamma di fondi più moderna e con nuove caratteristiche capaci di soddisfare le esigenze di una clientela internazionale.

Chiara Merico di Chiara Merico8 marzo 2016 | 14:08

NOVITA’ PER LA SICAV DEL LEONE – Generali Investments Sicav (GIS) – la sicav del gruppo Generali domiciliata in Lussemburgo e rispondente alle norme UCITS – è stata recentemente aggiornata e migliorata al fine di offrire una gamma di fondi più moderna e con nuove caratteristiche capaci di soddisfare le esigenze di una clientela internazionale. Nell’ambito di questo potenziamento, il fondo GIS Euro Equity Controlled Volatility è ora disponibile a tutti gli investitori, e la strategia d’investimento del fondo GIS Total Return Euro High Yield è stata ridefinita. Andrea Favaloro, head of sales and marketing, ha commentato: “Sono orgoglioso di annunciare la ristrutturazione della nostra principale piattaforma di prodotti che ora è capace di rispondere alle esigenze dei nostri clienti internazionali meglio che mai e di dare un’importante spinta al nostro business dedicato ai clienti terzi, in linea con la nostra ambizione strategica di diventare la prima scelta nella gestione degli investimenti. Con il fondo GIS Euro Equity Controlled Volatility rispondiamo alle esigenze di investitori attenti al rischio sfruttando le competenze che abbiamo sviluppato durante la nostra storia di prudenti asset manager assicurativi. Inoltre, il fondo GIS Total Return Euro High Yield offre oggi una soluzione a reddito fisso per affrontare lo scenario di tassi bassi e volatilità elevata”.

IL FONDO GIS EURO EQUITY CONTROLLED VOLATILITY – Il fondo GIS Euro Equity Controlled Volatility è concepito per gli investitori che desiderano investire in società dell’Eurozona ad elevata capitalizzazione gestendo al contempo il loro livello di rischio azionario. Il target di volatilità annua del fondo è del 12,5% (+/-2%). Oltre a contribuire a ridurre il rischio nel portafoglio di un fund allocator e migliorare la sua performance commisurata al rischio, la strategia del fondo può altresì potenzialmente ottimizzare il costo del capitale derivante dall’esposizione azionaria in regime di Solvency II. Il fondo investe in modo chiaro, rigoroso e sistematico in azioni dell’Eurozona così come in future su indici azionari (attraverso acquisti e vendite) per proteggere una parte del portafoglio e rimanere entro un pre-definito range di volatilità. Il fondo è gestito da Daniele Marvulli, head of quantitative strategies di Generali Investments. Daniele è entrato nel gruppo Generali nel 1996 come analista finanziario. E’ laureato con lode in Economia e Statistica presso l’Università La Sapienza di Roma ed è un CFA Charterholder.

IL FONDO GIS TOTAL RETURN EURO HIGH YIELD – Il fondo GIS Total Return Euro High Yield (in precendenza GIS European High Yield Bonds) risponde alla richiesta di performance da parte degli investitori in uno scenario di tassi d’interesse estremamente bassi. Generali Investments ha deciso di adottare una nuovo approccio flessibile, senza vincoli di benchmark, al fine di gestire le attuali sfide del mercato in termini di accresciuta volatilità, incertezza dei mercati e rischio di liquidità, essendo al contempo capace di catturare i rendimenti potenziali delle asset class in cui il fondo investe. L’universo d’investimento include non solo emittenti europei di titoli High Yield, ma anche investimenti high yield cross-currency. L’uso di Credit Default Swaps e di derivati su tassi d’interesse e valute permette al fondo di essere long o short in un mercato sempre meno liquido. Questo approccio a rendimento totale fornisce maggiore flessibilità rispetto ai fondi high-yield a benchmark tradizionali e si concentra maggiormente su strategie high conviction in un contesto di mercato in cui il rischio idiosincratico sta crescendo. Il gestore trae vantaggio dall’expertise del team interno di ricerca sul credito, composto da 18 esperti, e dalle previsioni macro-economiche dei 13 analisti macro di Generali Investments. Il fondo è gestito da Stefano Perin, in Generali Investments dal 2004. Stefano ha gestito il fondo GIS European High Yield Bonds a partire dal 2007. Prima di Generali Investments, Perin era analista nel team Corporate Bonds e junior portfolio manager presso il dipartimento interno del gruppo Generali a Dublino. Stefano si è laureato in Finanza ed Economia ed è CFA Charterholder.

LA RIDEFINIZIONE DELLA GAMMA DI FONDI – Con effetto dal 19 febbraio 2016, Generali Investments SICAV (GIS) e il suo prospetto sono cambiati al fine di offrire una gamma di fondi più moderna, con nuove caratteristiche capaci di rispondere alle esigenze dei clienti e distributori internazionali. Il perimetro di riferimento è stato esteso con la creazione di nuove classi di azioni per specifici tipi di investitori e/o mercati, ed una nuova classe di azioni è stata lanciata per rispondere a contesti normativi in evoluzione. La gamma è stata altresì semplificata e migliorata attraverso la chiusura di alcuni fondi più piccoli e non core, il cambiamento degli indici di alcuni fondi, la possibilità di copertura valutaria per alcune classi di azioni e valute selezionate e nuove valute di espressione dei fondi (soggette a condizioni). Il design del prospetto è stato anch’esso rivisitato per presentare le informazioni in un formato più efficace. La gamma di fondi GIS è oggi costituita da 32 comparti gestiti da Generali Investments, la principale società di asset management del gruppo Generali con 431 miliardi di euro di asset under management.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali: innovazione e fintech a supporto del private

Banca Generali, AllianzGI sopra il 5%

La volatilità spinge la raccolta di Banca Generali

Banca Generali, produzione solida ad aprile

Bocconi, Generali sale in cattedra

L’Olanda affonda la raccolta del Leone

Banca Generali, spazio alle polizze

Vontobel: Generali pigliatutto

Banca Generali scatenata

Banca Generali accanto al Fai per le Giornate di primavera

Trading online, nasce BG Saxo Sim

B.Generali mister miliardo, non teme la volatilità

I fondi di Tendercapital nella rete di Banca Generali

Banca Generali, che balzo nel reclutamento

Banca Generali, l’orizzonte è sostenibile

Fideuram e Generali, regine a gennaio

Faro di Ivass e Agcm su Generali, Allianz e Zurich

Banca Generali, Allianz GI terzo azionista

Assogestioni, a gennaio boom di Generali

Generali approva la strategia sul climate change

Mossa (Banca Generali): “Sui mercati correzione attesa”

Banca Generali, utile al record storico

ConsulenTia18/Bernardi (Banca Generali): “La crescita compenserà i margini”

Procapite, i cf di Banca Generali ancora leader

Fondi comuni, Intesa Sanpaolo campione 2017

Mossa (Banca Generali): “Obiettivo 70 miliardi di masse al 2021”

Mifid 2, Mossa: “Vincono i professionisti vicini al cliente”

Banca Generali, pioggia di lodi dagli analisti

Banca Generali, record di raccolta nel 2017

Consulenti, Mossa vince nel pro-capite

Azimut torna a ruggire nel reclutamento

Banca Generali, sale Bernardi

Banca Generali, campione di raccolta

Ti può anche interessare

Bnp Paribas Am: i mercati ignorano i fattori negativi e permane il clima positivo

Gli indici azionari hanno fatto segnare nuovi massimi, mentre per quanto riguarda i dati macroeconom ...

Polizze vita, Aduc: “Clienti male informati”

Mancando la garanzia della conservazione del capitale alla scadenza (quale sarebbe il significato di ...

Unit linked, i nodi della doppia vigilanza

Queste polizze non sono armonizzate a livello europeo, ogni nazione ha le sue regole. In Italia i li ...