Neuberger Berman che colpo: Fideuram ISPB distribuirà i suoi prodotti

A
A
A

L’intera gamma di Neuberger Berman sarà ora disponibile per gli oltre cinquemila private banker di Fideuram e Sanpaolo Invest.

Chiara Merico di Chiara Merico21 marzo 2016 | 09:06

L’ACCORDONeuberger Berman ha siglato un accordo di partnership con Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking. Con questa partnership i fondi armonizzati di Neuberger Berman saranno disponibili attraverso le reti di Fideuram e Sanpaolo Invest. L’intera gamma di Neuberger Berman, disponibile per gli oltre cinquemila private banker di Fideuram e Sanpaolo Invest, comprende i fondi domiciliati in Irlanda che spaziano dal mercato azionario al reddito fisso a strategie di investimento Liquid Alternative.

STRATEGIA DI SVILUPPO – “Si tratta di un passo avanti chiave nella nostra strategia di sviluppo in Italia, mercato per noi molto importante”, dichiara Dik Van Lomwel, head of Emea and LatAm di Neuberger Berman, che poi aggiunge: “Con il gruppo Intesa Sanpaolo esiste un rapporto di collaborazione molto significativo che ha avuto inizio a maggio dello scorso anno con la nascita della partnership strategica sul private equity. È motivo di grande soddisfazione e orgoglio veder crescere ora questo rapporto con la distribuzione dei nostri fondi attraverso una rete così ampia. Riteniamo che questo premi la qualità dell’offerta che proponiamo, con prodotti che possano aiutare i private banker di Fideuram e Sanpaolo Invest a perseguire gli specifici obiettivi dei loro clienti, con soluzioni che mirano alla generazione di reddito, alla gestione della volatilità e alla preservazione del capitale”. Paolo Molesini, amministratore delegato di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, ha dichiarato: “L’accordo di collaborazione con Neuberger Berman ci permette di rafforzare ulteriormente la qualità della gamma prodotti, un passo importante nella nostra ricerca continua di valore per private banker e clienti. Siamo contenti di consolidare il rapporto con questa casa d’investimento, selezionata, come sempre, anche per il prezioso supporto offerto ai nostri private banker nello sviluppo della conoscenza degli strumenti che vengono messi a disposizione della clientela”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Nozze di perla nel private banking di Fideuram

Fideuram, l’utile è in calo

Fideuram fa dodici a ottobre

Banca Generali vince l’oro per la soddisfazione dei clienti

Bnl Bnp Paribas LB, “sgarbo” a Fideuram in Sicilia

Fideuram ISPB e Allianz Bank sbancano nel reclutamento

Fideuram, i registi del big show

Fondi: Fideuram, un nuovo comparto per il private

LIVE Fideuram “Cinquanta volte noi”: ci siamo

Fideuram, festa di compleanno a Milano top secret

Fideuram, 50 anni e non sentirli

Il Giubileo straordinario di Fideuram visto dal veterano

Fideuram Ispb, manovra d’attacco

Un trust in una storia di sospensione

Fideuram: 50 anni da numero 1

Fideuram Ispb, settembre a forza 11

Fideuram ISPB asso pigliatutto di agosto

L’armata dei fondi anti spread

Bancari sotto pressione in Carisbo (Intesa)

Truffa in Belize, radiato cf ex Fideuram

Ingresso top nella galassia di Molesini

La grande festa sta per finire?

Fideuram leader nel reclutamento, quattro reti in rosso

Fideuram ISPB vince la tappa, Mediolanum prima in gestito

Distrazione di somme e altre irregolarità, sospeso ex Fideuram

Presunte strane proposte commerciali, ex Fideuram viene sospeso

Un Campus per i cf Fideuram

Fideuram a misura di Millennial

Fideuram caput mundi private banking

Presunte somme distratte ai clienti e non solo, sospeso ex Fideuram

Una Fideuram da record

Giugno da favola per i consulenti di Intesa Sanpaolo PB

Fideuram e il valore del capitale umano

Ti può anche interessare

Giangrande (Deutsche Bank): “Come puntare sulla Cina con gli Etf”

Le chance offerte dai prodotti a gestione passiva per posizionarsi sui listini della Repubblica Popo ...

Fondi, top e flop del 11/10/18

La rubrica dedicata al risparmio gestito ...

Gli Etf piacciono alle reti

Tabanella (iShares): “Con Mifid 2 è cresciuto l’uso dei prodotti passivi” ...