Noia (Pictet Am): “Il robo-advisor sarà un aiuto per i consulenti ma non li sostituirà mai”

A
A
A
Gianluca Baldini di Gianluca Baldini 26 Aprile 2016 | 08:17
La tecnologia negli investimenti sarà di supporto ai professionisti ma, secondo Manuel Noia di Pictet Am, non li sostituirà mai. Lo ha detto Manuel Noia nel corso dell’evento dal titolo “Le sfide dei consulenti finanziari tra Albo unico, Mifid 2 e frontiere digitali” che si è tenuto il 21 aprile a Padova.

UN VALIDO SUPPORTO PER I PROFESSIONISTI, NULLA PIU’ – “Il robo-advisor sarà un valido aiuto per i consulenti ma non li sostituirà mai”. È questo il pensiero di Manuel Noia, country head di Pictet Am in Italia emerso nel corso dell’evento dal titolo “Le sfide dei consulenti finanziari tra Albo unico, Mifid 2 e frontiere digitali” di Banca Consulia terminato il 21 aprile a Padova e organizzato da Blue Financial Communication.

Ecco la videointervista:

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

BLUERATING in edicola: “Sostenibilità per guadagnare”

Noia (Pictet Am): “Puntare sulla sostenibilità conviene agli investitori”

Noia (Pictet AM): “Tutte le opportunità degli investimenti Esg”

NEWSLETTER
Iscriviti
X