Anima, frena la raccolta ad aprile

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 10 Maggio 2016 | 07:42
Ancora flussi positivi nel mese scorso per 267 milioni di euro, seppur inferiori ai ritmi di marzo (+460 milioni) e della prima parte del 2016

OLTRE 4,6 MILIARDI IN 4 MESI – La raccolta netta del Gruppo Anima nel mese di aprile 2016 è stata positiva per circa 267 milioni di euro, seppur inferiore all’ottimo risultato di marzo (+460 milioni di euro). Il totale dall’inizio dell’anno supera invece i 4,6 miliardi. Il complesso delle masse gestite, sempre alla fine di aprile 2016, è invece di circa 70,8 miliardi di euro, con un aumento del 12% sul dato dello stesso mese dell’anno scorso. “I risultati sono in forte forte crescita rispetto al 2015, anche se lo scorso anno è stato caratterizzato da un contesto macro decisamente più favorevole”, ha affermato Marco Carreri, amministratore delegato di Anima Holding e Anima Sgr. Secondo Carreri, questi dati sono la più chiara dimostrazione della capacità di Anima di aver saputo diversificare nel tempo le fonti di raccolta. Tra gennaio e aprile, i risultati migliori si registrano nelle gestioni individuali (+4,2 miliardi) mentre tra i fondi aperti i flussi positivi sono pari a circa 400 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anima, la raccolta non decolla a febbraio

Anima, il 2020 non scalfisce il bilancio

Ftse Mib: la corsa al recupero non è finita. Le big cap sotto la lente

NEWSLETTER
Iscriviti
X