Vontobel AM pronta a nuove acquisizioni in Italia

A
A
A
di Daniel Settembre 8 Giugno 2016 | 12:24
Il presidente dell’asset manager, Herbert Scheidt, ha dichiarato che il nostro Paese è tra i mercati esteri più interessanti per la società.

NUOVE ACQUISIZIONI – Non solo di mercati si è parlato nell’incontro che ha organizzato Vontobel a Zurigo con i giornalisti italiani. Secondo quanto ha dichiarato il presidente di Vontobel, Herbert Scheidt, il mercato italiano è tra i più interessanti per Vontobel, che non esclude future acquisizioni per la crescita dell’istituto, uno dei nomi storici della piazza finanziaria svizzera.

L’OUTLOOK ECONOMICO
– L’incontro è stata anche occasione per fornire il quadro macroeconomico presentato dagli esperti di Vontobel Asset Management. L’accento maggiore è stato posto sui futuri rischi politici destabilizzanti per i mercati finanziari che sono secondo Christophe Bernard, chief strategist di Vontobel AM, la situazione politica in Spagna, il tema della Brexit e, infine, il prossimo referendum costituzionale del nostro Paese. Di fronte a questo scenario, per quanto riguarda il mondo obbligazionario, ha continuato Bernard, Vontobel ha una posizione “underweight” sui governativi, preferendo le scadenze più lunghe e i titoli coperti dall’inflazione. Gli high yield, in generale, continuano a essere attrattivi con l’obiettivo di diversificazione del portafoglio. “Overweight” selettivo per l’azionario e valutazioni positive anche per oro e commodities. Per i mercati emergenti Vontobel è, infine, in una posizione “overweight”, perché possono beneficiare di una stabilizzazione dei prezzi delle materie prime.

IL RISCHIO DI CAMBIO
– Discorso a parte merita le valute, oggetto di un intervento di Hervé Hanoune, head of fixed income di Vontobel AM, che rappresenta un asset class molto spesso ignorata da parte dei gestori, ma che può rivelarsi fondamentale in ottica di riduzione della volatilità. “Le valute, che sono il mercato più liquido del mondo, hanno senso nella costruzione di un portafoglio perché una corretta gestione attiva può limitare il rischio di cambio e di volatilità”, ha evidenziato Hanoune. “Si tratta di un asset class complessa, ma la cui presenza nel portafoglio può favorire una migliore performance e rimuovere il rischio di cambio”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, sorpresa trimestrale per Netflix

Certificati, da Vontobel un nuovo Tracker sui diritti di emissioni di CO2

Certificati: da Vontobel nuovi Memory Cash Collect Certificate

NEWSLETTER
Iscriviti
X