Con Openfunds.org i fondi comuni ai raggi X

A
A
A
di Andrea Telara 27 Giugno 2016 | 10:08
Il consorzio partecipato da Credit Suisse, Julius Baer e Ubs ha definito gli standard per valutare le caratteristiche dei prodotti del risparmio gestito

STANDARD COMUNI – La prima versione, denominata 1.0, è pronta. Si tratta di una pubblicazione curata dal consorzio Openfunds.org e che definisce gli standard globali per la valutazione delle caratteristiche dei fondi comuni d’investimento. La pubblicazione è il frutto di un lavoro di due anni, al quale hanno collaborato due dozzine di istituzioni finanziarie internazionali, tra cui Ubs, Credit Suisse e Julius Baer e Fundinfo Ag, la piattaforma online internazionale specializzata nelle informazioni e nei documenti relativi a fondi d’investimento. La creazione di questi standard comuni è stata definita dagli addetti ai lavori come una soluzione win-win, cioè che porta vantaggi a tutti gli operatori dell’industria del risparmio, sia alle banche, sia ai distributori, sia alle società di gestione. Il lavoro di Openfunds.org (che è un consorzio partecipato da diversi gruppi finanziari internazionali) ha infatti lo scopo di rendere più agevole, trasparente ed efficiente la circolazione delle informazioni su fondi comuni d’investimento.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

De Vito (FundInfo): “Standardizzazione cruciale per il futuro dell’asset managent”

NEWSLETTER
Iscriviti
X